Marino torna in sella: l’ex tecnico del Frosinone sostituisce Boscaglia al Brescia

A distanza di poco più di 4 mesi dall'addio al Frosinone, il tecnico Pasquale Marino torna in sella. E' stato chiamato dal vulcanico e mangiallenatori Massimo Cellino per sostituire l'esonerato Roberto Boscaglia sulla panchina del Brescia.

Alessandro Salines
Alessandro Salines

Giornalista in zona Cesarini

Nella maledetta notte del 29 maggio scorso si era dimesso dopo una sconfitta a dir poco bruciante contro un Carpi ridotto in nove e l’eliminazione del Frosinone dai playoff. A distanza di poco più di 4 mesi il tecnico Pasquale Marino torna in sella. E’ stato chiamato dal vulcanico e mangiallenatori Massimo Cellino per sostituire l’esonerato Roberto Boscaglia sulla panchina del Brescia. Da un siciliano all’altro quindi. Marino avrà il compito di risollevare le sorti delle ‘rondinelle’ che hanno conquistato 10 punti in 8 gare e sono reduci dalla pesante sconfitta in casa dell’Entella.

L’ex tecnico del Frosinone arriva a Brescia dopo che Cellino aveva cercato d’ingaggiare Roberto De Zerbi e Serse Cosmi, incassando però due rifiuti. Scelta quindi l’esperienza del trainer di Marsala che vanta una carriera ventennale iniziata al Milazzo. Ha guidato club importanti come il Catania che ha condotto in serie A, l’Udinese, il Parma, il Genoa, il Pescara ed il Vicenza.

La stagione scorsa al Frosinone sfiora il salto diretto in serie A, piazzandosi a pari punti (74) col Verona, secondo e promosso soltanto per differenza reti negli scontri diretti. Ai playoff viene eliminato in semifinale dal Carpi al termine di una partita drammatica dal punto di vista sportivo. Un tecnico mai troppo amato a Frosinone, al quale viene imputato il disastroso finale di campionato. Pesante la contestazione dei tifosi dopo il match con gli emiliani.

Marino nelle ultime settimane era stato accostato all’Udinese che sembrava in procinto di licenziare Gigi Delneri. L’allenatore siciliano riparte da Brescia. Sabato il debutto al ‘Rigamonti’ contro il Novara. Il 9 dicembre tornerà a Frosinone.