Buschini assessore all’Ambiente: l’annuncio dopo Natale

Nicola Zingaretti ha deciso: l’assessorato andrà a Mauro Buschini. L’attuale presidente della commissione Bilancio lascerà la Pisana e si trasferirà all’Eur nel palazzo in cui ha sede il governo regionale del Lazio. Andrà a guidare l’assessorato all’Ambiente.

Prenderà una delle deleghe che al momento sono nella mani di Fabio Refrigeri.

La scelta di Zingaretti è caduta su Mauro Buschini per una serie di motivi. Il primo: i risultati politici ottenuti nei due anni e mezzo in cui è stato al timone della IV Commissione: ha messo in evidenza la capacità di dialogo politico tra i pezzi della maggioranza e tra maggioranza ed opposizione, non ha mai determinato spaccature, ha resistito all’impatto con un mastino quale Francesco Storace che non fa sconti a nessuno, ha mantenuto comunque il polso fermo ogni volta che la situazione lo ha imposto. La rie-lezione all’unanimità (eccezione fatta per il voto del Movimento Cinque Stelle) quando nei mesi scorsi sono state rinnovate le presidenze di Commissione gli ha spianato la strada.

Il secondo: i risultati amministrativi ottenuti. Buschini, nonostante fosse al primo incarico, si è rivelato un buon conoscitore della ‘macchina’, sfrondando decine di poltrone e posti inutili, alleggerendo di molto i costi della politica.

Il terzo: la capacità di fare squadra con la presidenza, con la giunta e con il resto del gruppo.

Il quarto: il fattore geografico. La provincia di Frosinone non ha un assessorato regionale. E questo, in termini politico elettorali si sta rivelando una debolezza per il team guidato da Nicola Zingaretti.

L’annuncio della nomina ad assessore è previsto tra Natale e Capodanno, subito dopo l’approvazione del bilancio.

La provincia di Frosinone non aveva un assessore regionale dei tempi del governo di Piero Marrazzo.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright