Storace: «Roccasecca verso l’ampliamento della discarica»

[dfads params=’groups=105&limit=1&orderby=random&return_javascript=1′]

 

L’impianto di rifiuti Mad di Roccasecca potrebbe ottenere l’ampliamento: lo ipotizza l’ex governatore della Regione Lazio Francesco Storace. Secondo il quale, l’annuncio fatto nei giorni scorsi da Nicola Zingaretti e Mauro Buschini è solo una grande furbata.

“Nel Lazio si possono ampliare i siti già esistenti per lo smaltimento dei residui del trattamento dei rifiuti urbani. I siti già esistenti sono quelli di Roccasecca, Borgo Montello, Albano e Viterbo. A chi giova questa decisione della Giunta Zingaretti?” ha dettato alle agenzie di stampa Francesco Storace.

“Con la delibera approvata dalla Regione Lazio nei giorni scorsi, infatti – prosegue – l’amministrazione regionale prevede che non c’è bisogno di nuovi impianti nel Lazio. Nell’aggiornamento del Piano di Gestione dei rifiuti, al fine di evitare emergenze e superare la procedura di infrazione, la Giunta ha previsto la possibilità di autorizzare, nei siti già esistenti e in esercizio, ulteriori limitate volumetrie da utilizzare nei prossimi 3 anni quali impianti di smaltimento dei residui del trattamento dei rifiuti urbani. Dietro questa decisione ci sono ancora quei personaggi che nel Lazio hanno gestito i rifiuti negli ultimi anni? – conclude Storace – Il presidente Zingaretti e l’assessore Buschini ci rassicurino in merito”.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright