AAA Cercasi… un Antonio Pompeo di centrodestra

Il presidente della Provincia è riuscito a creare una formazione trasversale nell’area di centrosinistra. Sull’altra sponda della barricata, invece, non c’è nessun amministratore in grado di fare il “federatore”. Mentre Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia si fanno la guerra.

Il presidente della Provincia Antonio Pompeo lo ha capito anni fa, nel corso delle riunioni dell’assemblea dei sindaci. Su temi come i rifiuti e il servizio idrico. Ha capito che lo spazio politico nel quale investire era quello degli amministratori locali, dei sindaci, degli assessori, dei consiglieri comunali. Ed è riuscito a creare i presupposti per una formazione larga, a tratti trasversale, come emerso nella votazione per il rinnovo della presidenza dell’ente di piazza Gramsci. Indipendentemente dalle aree e dalle correnti del Pd.

Oggi a Pompeo guardano amministratori come Simone Cretaro, Marco Galli, Massimiliano Quadrini, Germano Caperna, Massimiliano Mignanelli, Fabrizio Cristofari, Lucio Fiordalisio e tantissimi altri. Si tratta di una “risorsa” per il Pd e per l’intero centrosinistra, perché il contenitore è assai ampio, assume connotazioni civiche e può risultare, al tempo stesso, rassicurante e trasversale.

Nel centrodestra manca un contraltare.

Eppure anche in questa formazione politica ci sono sindaci che faticano a riconoscersi nei rigidi schemi di partito: Nicola Ottaviani, Carlo Maria D’Alessandro, Roberto Caligiore, Daniele Natalia, Alioska Baccarini, Anselmo Rotondo.

Ma Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia si marcano in modo stretto a vicenda e non lasciano spazi per aggregazioni civiche e trasversali. Lo si capisce dal fatto che da mesi va avanti una campagna acquisti senza tregua nei confronti di Forza Italia, con Lega e Fratelli d’Italia intenzionati ad indebolire l’alleato.

Mentre gli “azzurri” non trovano di meglio da fare che dividersi al proprio interno. Un’operazione del genere non può essere fatta da un parlamentare o da un leader di partito. Servirebbe un amministratore.

Ma non si vede nessuno.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright