Academy Kromin, il serbatoio per i nuovi professionisti del Coding

Torna l'Academy per la formazione dei nuovi professionisti nel coding. Il paradosso tutto italiano: gli sviluppatori sono le figure più richieste ma ce ne sono pochi già formati, ancora meno sono pronti al lavoro. La collaborazione con Seeweb

Fabio Cortina

Alto, biondo, robusto, sOgni particolari: molti

Formare nuovi professionisti nel campo dell’informatica, in particolare in quell’ambito che viene definito coding. Che si potrebbe semplificare in programmazione, ma che è molto di più. È questo l’obiettivo della Kromin Academy di Frosinone. Si tratta dell’articolazione formativa di Kromin, società leader nella digital partnership per lo studio e lo sviluppo di soluzioni digitali per il business delle aziende.

La mission di Kromin è proprio quella di rendere realizzabili quelle che sono le intuizioni degli imprenditori, massimizzandone il profitto. In che modo? Attraverso il lavoro di una struttura agile, preparata al massimo e soprattutto giovane. Una esperienza tutta ciociara, ma al servizio di nomi altisonanti in ogni settore.

Un progetto, quello dell’Academy, che ha visto l’appoggio di un colosso del settore informatico come Seeweb, provider nato a Frosinone nel 1998, presente ormai in tutta Italia e nei punti chiave dell’Europa, con quattro data center di proprietà tra Milano e Frosinone.

Il 25% degli allievi è entrato in squadra

L’Academy, nata nel 2021, ha proprio l’obiettivo di chiudere il cerchio partendo dall’inizio. Ovvero diventare il produttore dei suoi stessi professionisti del futuro.

Lo scorso anno sono stati 16 i ragazzi che hanno intrapreso il loro percorso. Giovani tra i 19 ed i 25 anni accompagnati da docenti di alto profilo fino a gettare le basi dello sviluppo del front end e back end. Ovvero di ciò che si vede e di ciò che non si vede nella creazione e nella gestione di un sito web. Al termine del corso, completamente gratuito, quattro studenti sono stati inseriti nel Team di sviluppo di Kromin.

Il tutto si inserisce all’interno di una situazione paradossale, tutta italiana, che vede gli sviluppatori web come le figure più richieste dal mercato, ma con pochissime figure formate in maniera adeguata. L’analisi, firmata Ransdadt, sottolinea come non solo ci sia un problema di carenza di questi profili, ma laddove questi si trovino, non sono effettivamente pronti per lavorare all’interno di una azienda. Partendo da questo dato Kromin Academy ha deciso di allargare la platea e fornire la possibilità a 20 nuovi studenti di partecipare al corso, così da accedere più facilmente al mondo del lavoro.

Un mese di lezioni Kromin

Il corso ha un approccio graduale. Si parte dal far avvicinare i giovani al mondo del Coding, fornendo una prima infarinatura sui diversi linguaggi di programmazione.

Lo studio avverrà alternando fasi individuali, con altre di confronto in aula. Il tutto in una ottica di didattica che si definisce blended ovvero apprendimento misto, tra diversi metodi: quello frontale in aula, quello in aula, ma mediato dal computer, oppure da sistemi di apprendimento mobile, come cellulari.

Le lezioni on demand le fornisce il partner tecnico scelto da Kromin, ovvero Lacerba, mentre quelle in aula vedranno la presenza di compagni di corso, tutor e docenti. Un corso dalla durata di 160 ore, dal lunedì al venerdì, con lezioni che inizieranno il 9 maggio e termineranno il 13 giugno. Le candidature sono aperte fino al 29 aprile e per partecipare basterà candidarsi sul sito Krominacademy.it 

Formare professionisti, anche a livello umano

I fondamenti della programmazione, acquisiti durante il corso, serviranno per mettere nel bagaglio tutte le competenze necessarie ad iniziare subito una carriera lavorativa.

Ma non ci si concentrerà solo sui concetti base, sui linguaggi e le tecnologie più avanzate. Perché una conoscenza meramente tecnica scopre il fianco a quello che è il fattore umano puro, fondamentale specialmente – e questo può sembrare un paradosso – all’interno di quelle professioni altamente specializzate a livello tecnologico.

I docenti ed i tutor lavoreranno nello sviluppo del pensiero critico e di un metodo di lavoro che possa adattarsi alle varie esigenze lavorative, sia in Italia che all’estero. Nei moduli del corso saranno presenti tutti i linguaggi di programmazione che vengono riconosciuti a livello globale: NodeJs, ExpressJs, Database, Rest API, HTML, CSS, Bootstrap, React Js, CSS, Javascrisp Pro, Git, GitHub e molti altri. Un’esperienza che rappresenterà per tutti i ragazzi che vi parteciperanno, un unicum nel proseguimento della loro carriera.  

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright