Storace vs Alemanno: volano gli stracci dopo la separazione

Dopo la rottura avvenuta ieri sul mancato appoggio a Sergio Pirozzi oggi volano gli stracci tra Alemanno e Storace. L'ex sindaco: «Francesco si arrampica sui teoremi». L'ex Governatore: «Incredibile e infantile»

Volano gli stracci dopo la separazione in casa Storace – Alemanno. Nemmeno ventiquattr’ore dopo la fine del lungo rapporto politico tra l’ex governatore del Lazio e l’ex sindaco di Roma (leggi qui Su Pirozzi si spaccano Alemanno e Storace. Uno va con Parisi, l’altro: «Io non tradisco»). La spaccatura si è consumata ieri sull’appoggio a Sergio Pirozzi nelle Regionali del Lazio: Gianni Alemanno lo ha mollato ed è passato ad appoggiare il candidato unitario del Centrodestra Stefano Parisi. Invece Francesco Storace è rimasto a sostenere il sindaco di Amatrice dicendo: «Io non tradisco».

 

IL PROLOGO IN CHAT

Già nelle ore scorsa c’era stata una discussione tumultuosa nella chat interna del movimento Sovranista, nel quale fino a ieri militavano i due esponenti della Destra.

In quella chat, Francesco Storace ha attaccato l’ex sindaco di Roma per la sua scelta di sostenere Stefano Parisi alle regionali. Oggi è andata in scena la seconda puntata: l’ex presidente della Regione Lazio ha deciso di tagliare qualsiasi tipo di comunicazione virtuale con il suo ormai ex alleato.

 

LA COMMISSIONE PER LE EPURAZIONI

Secondo le fonti di AlessioPorcu.it la chat interna, prima di oggi denominata Mns Roma (Movimento nazionale sovranista), è stata ribattezzata in queste ore “W Pirozzi“. E Storace si è messo a capo di una improvvisata Commissione per le epurazioni. Appena sostituito il nome della lista broadcast ha incominciato ad eliminare, senza alcuna pietà, dal gruppo alcuni ex compagni di avventura: Gianni Alemanno per primo, e poi altri illustri nomi come Brian Carelli e Giorgio Ciardi oltre al profilo di “Azione nazionale“.

 

VOLGARITA’ PRESUNTE

Ora la guerra approda sui social.

«La scelta mia e del Movimento Nazionale per la Sovranitá di Roma di appoggiare il candidato del centrodestra Parisi, – fa sapere tramite il suo profilo Facebook Gianni Alemannosta provocando reazioni volgari da parte di Francesco Storace. Francesco si arrampica su teoremi forzati e pretestuosi. Lui sa benissimo che io non ho tradito nessuno, semplicemente perchè non ho mai stretto nessun accordo con Sergio Pirozzi“.

«Lo riconosce anche Pirozzi nel suo comunicato di ieri» sottolinea poi Alemanno.

 

UN LUNGO ADDIO….

L’ironica replica di Francesco Storace non si è fatta attendere: “Mi è toccato leggere la sterminata, incredibile, infantile nota di Alemanno. In effetti lo sanno tutti che non tradisce mai“.

Un lungo addio. Definitivo? Sicuramente fino alla prossima chat o fino alla prossima campagna elettorale.

 

 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright