Alfieri annuncia la fine dell’alleanza con Forza Italia in Provincia

L’alleanza tra Pd e Forza Italia che negli ultimi due anni ha governato la Provincia è finita. L’annuncio lo ha fatto il presidente provinciale del Pd intervenendo in aula durante i lavori del Consiglio.

Domenico Alfieri ha espresso «il disagio, tra l altro condiviso anche dagli altri Consiglieri Pd, a restare in una maggioranza politica in Provincia assieme a Forza Italia a seguito dell’Assemblea dei Sindaci che ha discusso l’adeguamento tariffario del servizio idrico».

La frattura consumatasi sulla tariffa dell’acqua in sede di assemblea dei sindaci (leggi qui il precedente) ha lasciato il segno. Il problema non è il presidente Antonio Pompeo. Ma è stare insieme ad un Partito che invece di individuare una soluzione condivisa è voluto andare alla conta per dimostrare di avere la maggioranza dei sindaci dalla sua parte.

Per questo, il presidente del Pd ha ribadito che è «indiscusso il pieno sostegno al presidente Pompeo. Quando si Amministra ci si assumono le responsabilità e soprattutto si deve avere una visione comune dell’azione Amministrativa. Oggi non la vedo più».

Il problema è politico ed è provinciale. A scanso di dubbi, Alfieri ha chiarito che la sua considerazione «è non solo nella veste di Consigliere Provinciale ma anche e soprattutto da Presidente Provinciale del Pd».

La dichiarazione di guerra è stata consegnata agli ambasciatori.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright