Pochi baci a San Valentino: L’AltrAnagni mette i puntini sulle i

Franco Ducato

Conte del Piglio (ma non) in Purezza

 

di Franco DUCATO
Conte del Piglio (ma non) in Purezza

 

 

 

E se il Conte del Piglio si fosse sbagliato? E se, persi nelle ipotesi di fibrillazioni presenti tra pesi massimi come Pd e Progetto Anagni, ci fossimo dimenticati delle liste cosiddette minori? Liste che però esistono e, decisamente, stanno cominciando a far sentire la propria voce?

Dubbio legittimo, almeno stando a quanto le voci dei bene informati riportano a proposito della riunione di maggioranza andata in scena l’altra sera ad Anagni. Sì, proprio quella anticipata a lunedì per consentire a tutti di onorare il giorno di San Valentino. (leggi qui il precedente)

Nobile intento; ma che però, a quanto pare, ha avuto l’effetto di sollevare un altro fronte interno. Quello de L’AltrAnagni, ovvero la lista civica nata per correre da sola prima delle comunali del 2014, con Alberto Floridi come candidato a sindaco. E poi confluita nella vasta coalizione del sindaco Fausto Bassetta.

Pare proprio che l’altra sera, il sindaco si sia presentato con il solito papiro di progetti, per segnalare le cose fatte, e scandire le cose da fare. Floridi ad un certo punto pare abbia detto chiaro e tondo: “bisogna darsi da fare, altrimenti è meglio andare a casa”.

Non è chiaro se l’abbia detto come provocazione più o meno amichevole, o come monito vero e proprio. Però le parole pronunciate sembrerebbero proprio quelle. Parole alle quali si sarebbe aggiunto anche qualche altro rimbrotto di alcuni presenti.

Ora. È vero anche che negli ultimi tempi attorno a Floridi sembrerebbe essersi scatenata una vera e propria guerra. Le sue dichiarazioni a proposito del piano regolatore, e le vicende relative alla Tecnoriciclo gli hanno attirato addosso i fulmini, tra gli altri, dell’Idv e degli ambientalisti locali. E forse Floridi, se proprio ha detto quelle parole, l’avrà fatto magari esasperato dalle polemiche che da qualche giorno gli stanno piovendo addosso.

Rimane il fatto che quello tirato fuori dall’avvocato sembra il classico sassolino piccolo piccolo. Che però, quando viene smosso, fa venire giù una frana imprevista.

O forse prevista?

Leggi tutti gli articoli del Conte del Piglio (ma non) in Purezza

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright