Aspettando il Consiglio i Partiti preparano le elezioni

Verso il Consiglio Comunale di Ferentino. Ma i Gruppi sono tutti orientati verso le prossime elezioni. Con tante incognite sul percorso. Che non esclude un Pompeo ter

Emiliano Papillo

Ipsa sua melior fama

C’è molta attesa a Ferentino per il prossimo Consiglio comunale: tornerà a riunirsi a tre mesi di distanza dall’ultima seduta. Il presidente dell’assise civica Claudio Pizzotti spedirà le convocazioni entro la fine del mese. Tra i punti all’Ordine del giorno ci sarà l’approvazione del Bilancio di Previsione 2022 e la realizzazione di un auditorium finanziato dalla Provincia nell’area retrostante l’Itis Don Morosini.

Ma più che l’aspetto amministrativo ciò che sarà importante verificare sarà l’aspetto politico.

Obiettivo elezioni

Piergianni Fiorletta

Ormai tutti Partiti politici e liste civiche sembrano proiettare alle elezioni comunali del 2023. Antonio Pompeo di recente ha blindato la sua maggioranza con 10 voti sicuri su 17. Ci sarà l’esordio tra i banchi della giunta per Giuseppe Virgili ex avversario di Pompeo nel 2018 prima passato in maggioranza e poi nell’esecutivo. Si é dimesso da consigliere comunale ed al suo posto esordirà tra i banchi dell’assise Paola Fiorini.

Ma l’attesa maggiore sarà nel verificare le mosse del gruppo Ferentino nel Cuore dell’ex vicesindaco Luigi Vittori. Di fatto é in maggioranza e conta quattro consiglieri comunali: Piergianni Fiorletta, Giovanni Dell’Orco, Alessandro Rea ed Angelo Picchi. Ma è rimasto fuori dal mini rimpasto operato di recente dal sindaco Antonio Pompeo anche se l’assessore Massimo Gargani seppure non ufficialmente é vicinissimo alle loro posizioni.

Che farà il gruppo Ferentino nel Cuore al prossimo consiglio? Rumors parlano della volontà di astenersi sul Bilancio. Nessuna dichiarazione, nessuna certezza.

Ipotesi Pompeo ter

Antonio Pompeo

Nel frattempo, la settimana scorsa la legge sul Terzo mandato per i sindaci è stata approvata per i Comuni fino a 5mila abitanti. C’è ancora un concreto spiraglio per la sua estensione venga portata fino ai Comuni con 30mila abitanti. Se così dovesse essere Antonio Pompeo ha già detto che si ricandiderà per il terzo mandato, sparigliando il gioco degli aspiranti alla sua successione.

A quel punto potrebbe rivedere la sua posizione l’ex sindaco Piergianni Fiorletta che aveva dato la sua disponibilità ad un ritorno in campo per il dopo Pompeo ed era stato subito appoggiato da Ferentino nel Cuore.

Il centrodestra sembra sparito dai radar della politica ferentinate. Qualche mese fa c’era stato un incontro dopo oltre tre anni di silenzio. Poi più nulla. Il capogruppo della Lega Maurizio Berretta ha assunto una posizione morbida quasi di collaborazione con la maggioranza. Un cambio di approccio coinciso con l’elezione del leghista Luca Zaccari a presidente del Consiglio Provinciale guidato dal sindaco Antonio Pompeo.

Anche Luca Zaccari e Franco Collalti (Fdi) sono lontani da una opposizione dura. Qualcuno sostiene ci si stia preparando ad una intesa elettorale con l’area di Antonio Pompeo. Nessuno per il momento conferma.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright