Assalto ai 10 mila di Frosinone-Palermo: nel mirino il record di spettatori

Per la partitissima col Bari di sabato annunciato il pubblico delle grandi occasioni. Sold-out il settore ospiti, potrebbe essere superato il primato toccato contro i rosanero. Allo “Stirpe” finora una media di 7.915 tifosi a gara. Un dato destinato a crescere grazie ai risultati ed al bel gioco proposto dalla squadra di Grosso

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Assalto agli oltre 10 mila di Frosinone-Palermo. La partitissima col Bari di sabato potrebbe sancire il nuovo record di spettatori allo “Stirpe”. Le premesse ci sono tutte a partire dall’ottimo momento dei giallazzurri reduci dal successo a Venezia. È la sfida tra 2 delle 3 seconde in classifica a -1 dalla vetta. Formazioni tra le migliori della Serie B con numeri che promettono scintille: il Frosinone ha sempre vinto in casa (4 su 4) senza subire reti; il Bari in trasferta ha il primato di punti (13) del campionato ed arriva forte di 4 vittorie di fila.

E poi il Frosinone tra le mura amiche non ha mai perso col Bari collezionando 4 successi e 2 pareggi. Insomma il pubblico delle grandi occasioni non dovrebbe mancare.

Due tifoserie appassionate

I tifosi del Frosinone

Frosinone e Bari sono accompagnate da sostenitori numerosi e caldi. Il settore ospiti è ormai da qualche ora sold-out. Sono andati a ruba i 1024 biglietti a disposizione. Neppure le 2 sconfitte consecutive tra campionato (Ascoli) e Coppa Italia (Parma) hanno frenato i supporters biancorossi che dopo il ritorno in Serie B hanno moltiplicato l’entusiasmo intorno ai “galletti”.

Anche i tifosi giallazzurri risponderanno presenti. Eccome. L’euforia è tanta dopo il colpaccio a Venezia ed un campionato finora da protagonisti da parte di Lucioni e compagni. La prevendita viaggia spedita e poi ci sono i 2.929 abbonati. Dunque il tetto dei 10.406 spettatori presenti a Frosinone-Palermo potrebbe essere superato.

State buoni se potete

Le misure di sicurezza saranno rafforzate allo stadio “Stirpe”

Che Frosinone-Bari sia una gara sentita e quindi con un pubblico numeroso, è certificato in un certo senso dall’Osservatorio per le Manifestazioni Sportive che nel suo report settimanale ha classificato la partita come ad “alto profilo di rischio”, suggerendo una serie di misure per evitare incidenti e problemi di ordine pubblico.

“Vendita dei tagliandi solo per i residenti nella Regione Puglia esclusivamente per il settore “ospiti”; impiego di un adeguato numero di steward – scrive in una nota l’Osservatorio – Rafforzamento dei servizi, anche nelle attività di prefiltraggio e filtraggio, come previsto da specifiche disposizioni di settore”. Dunque antenne dritte ed uno sforzo organizzativo maggiore per prevenire eventuali disordini. D’altronde non mancano precedenti poco rassicuranti come nel 2014 quando in autostrada i tifosi del Bari si resero protagonisti di scontri. Dopo le indagini furono comminati ben 52 Daspo.

Un pubblico in crescita

Caso in azione nella gara col Palermo (Foto: Mario Salati © Alessioporcu.it)

Il Frosinone ha avuto una media spettatori di 7.915. Nelle 4 gare interne lo “Stirpe” ha accolto in totale 31.658 tifosi. A parte la gara col Como (6.879) il pubblico presente ha sempre superato quota 7.000. Il picco c’è stato contro il Palermo con 10.406 spettatori. E come detto contro il Bari potrebbe verificarsi il sorpasso con la media che si alzerebbe. I risultati ed il bel gioco espresso dovrebbero alla lunga attirare sempre più tifosi in uno stadio che può contenere oltre 16.000 spettatori.

La scorsa stagione la media non andò oltre i 5.385 ma il calcio era reduce dalla pandemia, dalle partite a porte chiuse o con restrizioni. Il top comunque c’è stato in Serie A nel 2018-2019 con 12.576 spettatori a partita. L’anno prima il record per la “B” con una media di 10.316.

Numeri super per il Bari

Gli ex Terranova. Cirro e Maiello al “San Nicola” festeggiano la promozione del Bari in Serie B

La formazione pugliese in Serie B non ha avuto finora rivali come numero di tifosi. In 4 partite il pubblico al “San Nicola” ha superato quota 100.000: per la precisione 108.998, 27.250 di media (l’ottava più alta dell’intero calcio italiano). Superata anche la stagione 2010-2011 quando dopo 4 partite il pubblico aveva toccato quota 102.719. Insomma entusiasmo alle stelle tra i tifosi pugliese dopo il ritorno in Serie B.

Il record è stato registrato nella gara col Palermo (35.377) mentre nell’ultimo turno contro l’Ascoli l’Astronave (così viene soprannominato lo stadio barese) è stata presa d’assalto da ben 31.582 tifosi, quarto dato di giornata dopo i 75.542 di “San Siro”, i 50.000 del “Maradona” e i 45.000 dell’Olimpico sponda Lazio. Molti di più ad esempio dei 22.269 del derby Torino-Juventus.

In Serie B solo Genoa (96.695), Palermo (100.469 in 5 gare) e Cagliari (68.490 sempre in 5 partite) hanno superato le 50.000 presenze stagionali. Numeri che dovrebbero aumentare già a partire dalla prossima sfida in casa del 28 ottobre contro l’attuale capolista Ternana.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright