Bassetta in Regione: incontro “non soddisfacente”

«Incontro non soddisfacente»: Fausto Bassetta è ripartito da Roma per nulla soddisfatto del confronto avuto con la Regione Lazio. Ora sta riferendo alla giunta. Domani le decisioni se ritirare o meno le dimissioni

Il sindaco di Anagni Fausto Bassetta ha incontrato nel pomeriggio in Regione il responsabile della cabina di regia per la Sanità nel Lazio, Alessio D’Amato.

L’incontro doveva fornire assicurazioni sugli impegni presi dalla Regione nei mesi scorsi per la riapertura dell’ospedale cittadino: elemento che era stato assicurato a Fausto Bassetta quando prese l’impegno con la città e si candidò.

In assenza di elementi concreti, il sindaco nei giorni scorsi aveva rassegnato le dimissioni nel pieno del consiglio comunale (leggi qui) ed aveva ribadito che in assenza di segnali concreti dalla Regione non avrebbe consentito alla politica di giocare con la sua reputazione (leggi qui Nessuno telefona al colonnello).

Ieri mattina è arrivata la convocazione (leggi qui). Oggi l’incontro, durante il quale il sindaco ha preteso ancora una volta concretezza.

Al termine dell’incontro, scuro in volto, si è rimesso in macchina ed ha preso la strada per Anagni. Ha riunito la giunta, alla quale in questo momento sta riferendo gli esiti ed i dettagli. Nella mattinata di venerdì verrà diramato un comunicato ufficiale con le decisioni del sindaco.

Una sola frase è stata intercettata: «Incontro non soddisfacente»

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright