La Provinciale non va più al Massimo: Belli al comando della Municipale di Rieti

Massimo Belli lascia il comando della Polizia Provinciale di Frosinone. Se ne va a Rieti a comandare la Polizia Locale. L'annuncio fatto poche ore fa dal sindaco

Il comandante Massimo Belli lascia la Polizia Provinciale di Frosinone. Dal primo gennaio 2018 vestirà la divisa di comandante della Polizia Municipale di Rieti.

 

Lo ha scelto il sindaco Antonio Cicchetti al termine delle procedure di selezione con cui individuare due dirigenti per la sua squadra: il dirigente del III settore – Finanza e Patrimonio (la scelta è ricaduta sulla dottoressa Grazia Marcucci) ed il nuovo comandante dei vigili.

 

Massimo Belli resterà in servizio fino alla scadenza del mandato del sindaco.

 

Cinquantaquattro anni, già ufficiale dell’Esercito proveniente dai ruoli di Commissariato (in pratica non ufficiali combattenti bensì assegnati a funzioni di amministrazione e controllo del patrimonio militare), Massimo Belli si è laureato in Giurisprudenza nel 1987 all’università La Sapienza di Roma.

Dal 1989 al 1991 è stato collaboratore amministrativo  presso la Questura di Genova. Nel ’91 Vince il concorso e si arruola nell’Esercito entrando nei ruoli di Commissariato: viene assegnato con il grado di tenente al Comando dell’Arma dei Carabinieri a Roma e poi una volta promosso capitano passa a controllare le casse del Comando del V Corpo d’Armata a Vittorio Veneto.

Si congeda nel 1998 per andare a dirigere la polizia municipale del Consorzio di sei Comuni friulani con sede a Palmanova. Nel 2002 passa a dirigere la Polizia municipale del Comune di Belluno fino al 2005. In quell’anno ha lasciato il Nord Italia per rientrare a Frosinone ed assumere il comando della Polizia Provinciale.

Componente del Comitato Tecnico – Scientifico della Scuola di Formazione dell’ANCI di Trento per le Polizie Locali, Belli è docente di Elementi di Procedura Penale presso lo stesso Ente. Insegna la stessa materia nei corsi di aggiornamento per gli Ispettori della Polizia Penitenziaria delle Case Circondariali e di Reclusione ricadenti nel Triveneto.

A Rieti erano cinque ad aspirare al comando della Municipale. Massimo Belli ha ottenuto il massimo del punteggio sia nelle prove scritte che in quelle orali. Anche nel colloquio diretto con il sindaco Antonio Cicchetti ha dimostrato di avere le qualità richieste e nella serata di mercoledì il primo cittadino ha ufficializzato la sua scelta.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright