Bellincampi lascia Vacana: si candida con FdI

Clamoroso colpo di Fabio Tagliaferri. Porta in Fratelli d'Italia il Consigliere eletto dal Movimento 5 Stelle Christian Bellincampi. Doveva essere tra i protagonisti delle Comunali nel fronte opposto: quello del centrosinistra

Come il passaggio di Arminio dalle file dei Romani a quelle dei Germani poco prima della fatale battaglia di Teutoburgo. Il coordinatore di Fratelli d’Italia Fabio Tagliaferri annuncia il colpo grosso nel mezzo del convegno in corso al Fornaci Village con il suo capogruppo a Montecitorio Francesco Lollobrigida. Le elezioni Comunali di Frosinone sono dietro l’angolo e lui è riuscito a portare dalla sua parte uno di quelli che dovevano essere i generali del fronte avversario. Christian Bellincampi si candiderà con Fratelli d’Italia a sostegno dell’elezione di Riccardo Mastrangeli a sindaco di Frosinone.

Un passaggio a 5 Stelle

Bellincampi sul palco

È un colpo capace di incidere sulle elezioni. Quanto, non si può calcolare. Ma sposta. Sposta eccome. Perché Cristian Bellincampi è l’Alessandro Di Battista del Movimento 5 Stelle in provincia di Frosinone. È stato uno degli attivisti della primissima ora. Ha vinto le Graticolarie con cui 5 anni fa è stato candidato sindaco del capoluogo per il Meet Up; poi è uscito dal MoVimento, non condividendo alcune delle scelte fatte a livello nazionale. È rimasto comunque un punto di riferimento in quell’area di pensiero, soprattutto per tutta la galassia grillina che non vuole contaminarsi con il Pd.

Fino a qualche ora fa veniva dato come candidato nella civica di Luigi Vacana, schierata sul fronte esattamente opposto. Che quella non fosse la sua collocazione naturale lo avevano intuito il coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Fabio Tagliaferri ed il coordinatore provinciale della Lega Nicola Ottaviani. Che ha incontrato Bellincampi a pranzo all’inizio della settimana, ricevendo un garbato rifiuto di salire sul Carroccio: “Fabio mi offre la possibilità di fare politica per la mia città ed a me questo va bene”.

L’annuncio al Fornaci

Fabio Tagliaferri (Foto: Stefano Strani / Imagoeconomica)

L’annuncio arriva nel mezzo del convegno organizzato da Fabio Tagliaferri al Fornaci Village. In teoria è un incontro per parlare del ruolo strategico del Capoluogo, in realtà è il pretesto per annunciare l’arrivo di Bellincampi.

È un’altro dei colpi messi a segno dal nuovo coordinatore Comunale. Nelle settimane scorse ha riportato a casa l’ex sindaco Paolo Fanelli: il primo sindaco di centrodestra a Frosinone, il primo dopo la riforma che aveva introdotto l’elezione diretta dei sindaci; sarà lui il capolista. Nello schieramento ci sono nomi storici, ex consiglieri e figure di spessore che si erano allontanate dalla politica. Troppo a destra, troppo radicale. Fabio Tagliaferri ha spalancato le porte a quell’area più centrista che è capace di fare la differenza. (Leggi qui L’urlo di Fanelli: “Non ci riporteranno nel passato”).

Un’azione che è stata l’occasione per assestare una stilettata al fianco del sindaco uscente Nicola Ottaviani, coordinatore prpovinciale della Lega. Gliel’ha assestata il capogruppo a Montecitorio Francesco Lollobrigida. Ha detto: “Lo ringrazio per aver estromesso Fabio Tagliaferri dalla giunta, gli ha permesso di avere più tempo libero da dedicare al Partito e lavorare meglio. Non smetterò mai di ringraziarlo”.

Christian Bellincampi è il segnale di quanto sia largo ora anche il campo di Riccardo Mastrangeli.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright