“Bravo Nicola”: Salvini mette fine alla fronda nella Lega

Contropiede di Nicola Ottaviani che atterra la fronda interna. Va a Roma e riferisce a Salvini i risultati delle Comunali. Incassa un elogio pubblico. Che mette fine alle polemiche. ma solo per ora

La rivoluzione è durata solo il tempo di due schioppettate. Un po come aveva ordinato papa Pio VII all’esercito pontificio quando le truppe di Napoleone agli ordini del generale Sextius Alexandre François de Miollis stavano per fare irruzione tra le sacre mura. “Giusto per salvare l’onore” disse il Pontefice. Più o meno tanto è durata la rivolta all’interno della Lega, innescata dai risultati elettorali alle Comunali. Soprattutto con l’elezione di Luca di Stefano a sindaco di Sora sotto una bandiera civica mentre avrebbe potuto concorrere guidando il vessillo della Lega. (Leggi qui Durigon, Ottaviani e Ciacciarelli nel mirino di Zicchieri-Gerardi).

Bravo Nicola

Matteo Salvini e Nicola Ottaviani

A mettere fine alla rivoluzione è stato un solo colpo di artiglieria. Pesante. Esploso dal coordinatore provinciale Nicola Ottaviani. Ieri è andato a Roma,si è confrontato con il capitano Matteo Salvini.

Gli ha tracciato i risultati ottenuti in provincia di Frosinone. Rispetto a 5 anni fa la Lega ha ottenuto più voti, più sindaci, più consiglieri, più peso per le prossime provinciali. E poi ha accumulato un vantaggio stellare su Forza Italia, ha contenuto il distacco da Fratelli d’Italia.

Il confronto finisce con la foto. Non di rito. Perche il sindaco di Frosinone chiede al capitano di poterla pubblicare sulla chat dei dirigenti provinciali del Carroccio. È quella dove lunedì e martedì dopo il voto e dopo il ballottaggio erano iniziati i primi focolai. Salvini autorizza.

Non solo. il selfie va sulla bacheca del coordinamento provinciale su facebool. E lì Nicola Ottaviani spiega: “Matteo Salvini ha ringraziato, tramite il coordinatore Nicola Ottaviani, gli elettori ed i sostenitori del Partito, per il lavoro ed i risultati ottenuti in provincia di Frosinone, nel corso delle ultime amministrative”.

Il silenzio e l’allineamento

Francesco Zicchieri

Sulla chat di WhatsApp? Solo applausi. E le lamentele dei giorni scorsi, la richiesta di analisi del voto, le critiche a Nicola Ottaviani ed al responsabile provinciale Organizzazione Pasquale Ciacciarelli? Fine di ogni polemica.

Si placa finanche l’onorevole Francesco Zicchieri, già coordinatore regionale del Lazio ed autore di diverse riserve sulle scelte fatte in provincia. (Leggi qui Scontro nella Lega: Ottaviani sfida chi critica i risultati delle Comunali).

Con sarcasmo, il vice capogruppo del Carroccio a Montecitorio commenta nella chat “Se va bene a lui allora va bene a tutti”. Non è un allinearsi: Zicchieri da oltre un anno sostiene che lo spazio per la Lega stava al Centro. I risultati elettorali gli hanno dato ragione.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright