Bye bye Pasqualino (e pure gli altri due)

Bye bye Pasqualino Ciacciarelli: la potentissima presidenza del Consorzio di Bonifica Valle del Liri di Cassino non esiste più. E con lei sparisce anche il Consorzio A Sud di Anagni ed il Conca di Sora. Il governatore della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato il decreto con il quale dà il via alla loro unificazione. E nomina commissario il dottor Raffaele Maria De Lipsis (71 anni) di Erice (Trapani). E’ un ex magistrato della Corte dei Conti, già presidente del Consiglio di Giustizia Amministrativa, presidente di Sezione del Consiglio di Stato, Grande Ufficiale della Repubblica Italiana.

Decadono dalla carica Pasqualino Ciacciarelli (Valle del Liri di Cassino), Antonello Campoli (A Sud di Anagni), Angelo Prospero. Per loro non è stato previsto nemmeno un incarico da sub commissario. Il neo commissario De Lipsis si avverrà di tre collaboratori ma nessuno di loro sarà un ex presidente.

La Regione ha stabilito che il suo compenso sarà di 71.500 euro annui, il 30% in meno rispetto ai compensi annui precedentemente corrisposti ai presidenti. I soldi li tireranno fuori gli attuali Consorzi: 22.500 il Sud di Anagni, 20.600 il Valle del Liri, 28.200 il Conca di Sora.

Nei prossimi giorni la regione deciderà se trasmettere alla Corte dei Conti la contestata procedura con la quale il Valle del Liri aveva fatto diverse assunzioni l’estate scorsa. L’iter era stato poi annullato dal tribunale Amministrativo Regionale. (leggi qui)

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright