Cartaginese va alla Lega: Forza Italia è quasi sparita

Lascia Forza Italia anche il consigliere regionale Laura Cartaginese. Il capogruppo Simeone è rimasto praticamente da solo: Cangemi non si vede da tempo.

Saldi di fine stagione politica. Forza Italia perde un altro pezzo. Se ne va il consigliere regionale Laura Cartaginese. Sale sul Carroccio della Lega, lasciando praticamente da solo Pino Simeone: il consigliere di Formia rimane capogruppo di se stesso dal momento che non si fa più vedere da tempo alla Pisana il vice presidente Giuseppe Cangemi, l’ultimo ancora con lui nel gruppo consiliare azzurro.

Laura Cartaginese è stata a lungo corteggiata da Italia Viva di Matteo Renzi. Alla quale ha detto no. Troppo distanti le posizioni politiche. Fino a poche settimane fa assicurava che non si sarebbe mossa dal fortino di Forza Italia. (leggi qui Il terzo… non è Laura. Cartaginese dice no a Renzi). Ora il ripensamento.

Laura Cartaginese con Adriano Palozzi

Con la sua uscita da Forza Italia il Gruppo consiliare azzurro rimane in piedi solo grazie al fatto che era stato costituito subito dopo le elezioni. Altrimenti ora non avrebbe nemmeno il minimo necessario per poter essere riconosciuto.

Prima di Laura Cartaginese erano andato via il capogruppo Antonello Aurigemma (prima al Misto e ora a Fratelli d’Italia), il presidente della Commissione Cultura Pasquale Ciacciarelli (Cambiamo), l’ex vice presidente d’aula Adriano Palozzi (Cambiamo). Prima di loro era andato via Cangemi ora tornato dal misto ma praticamente invisibile in Aula.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright