Il Cassino deve gettare il cuore oltre le assenze (di A. Salines)

Alessandro Salines

Lo sport come passione

CALCIO DILETTANTI / In Eccellenza la capolista Anagni ospita l’Audace Genazzano, derby tra Arce e Morolo
Gli azzurri sfidano la Lupa Roma e cercano
i primi punti in trasferta al ‘Francesca Gianni’

La formazione di Urbano deve confermarsi dopo il pari ed il successo conquistati nelle ultime 2 gare

 

 

Trasferta a Roma per il Cassino. Domani pomeriggio gli azzurri affronteranno al ‘Francesca Gianni’ la Lupa Roma che ha gli stessi (4) punti ma una partita in meno (la gara contro l’Ostia sarà recuperata mercoledì prossimo). Per la squadra di Urbano un match importante dopo l’incoraggiante doppio turno casalingo che ha fruttato 4 punti con due big come Rieti e Latina. Nella capitale il Cassino potrà valutare la sua forza al cospetto di una formazione agguerrita che vuole bagnare il debutto al ‘Gianni’ con una vittoria. Il tecnico Gianluca Sgarra sta preparando la sfida al meglio ma non nasconde le insidie dell’incontro (“Il Cassino è una delle candidate alla promozione”, ha detto in un’intervista al Messaggero). La Lupa ha conquistato i suoi 4 punti tutti fuori casa ad Aprilia (2-2) ed ad Anzio (1-2).

Il Cassino è reduce da una settimana particolare. La soddisfazione per il successo contro il Latina è durata poco. La morte di Dino Casciano, uno dei tifosi storici della squadra azzurra, ha lasciato il segno nell’ambiente. Il bomber Giglio ha confidato che Dino gli aveva pronosticato il gol contro il Latina. L’attaccante ha addirittura segnato una doppietta dedicata ovviamente allo sfortunato supporter azzurro.

Contro i pontini la squadra di Urbano ha giocato un buon calcio schierando un 4-3-3 molto aggressivo che ha messo alle corde i nerazzurri. Domani comunque il tecnico di Piedimonte avrà diversi problemi di formazione. Ricamato è squalificato, infortunati Gernone, Celiento, Pintori e Lombardi. Ce la fa invece capitan Maraucci. Servirà una prova di personalità anche se le assenze pesano.

 

ECCELLENZA & PROMOZIONE

Quarta giornata nei campionati regionali. In Eccellenza l’Anagni ospiterà l’Audace per confermarsi in testa al girone B. Gli avversari sono a ridosso del primi posto con 6 punti. Quindi una sfida tutta da giocare. Derby tra Arce e Morolo con quest’ultimo reduce dalla sconfitta nel recupero contro il Nettuno. Gara che si preannuncia equilibrata. L’Insieme Ausonia riceverà la visita del Colleferro. In panchina esordio per il neo tecnico Alessandro Rosolino, ex Formia che ritroverà alcune sue vecchie conoscenze come Senzio, Leccese, Maggino e Scognamiglio che aveva allenato la stagione scorsa. Per il Roccasecca impegno esterno sul campo del Pomezia. Due squadre divise da un punto.

Tecchiena-Real Cassino è il clou in Promozione. Entrambe sono a quota 7 alle spalle della capolista Monte San Biagio che affronterà in casa il Vodice. Trasferta a Pontinia per il Sora. Interessante il derby Città MSGC-Alatri. La matricola Casalveri vuole cancellare lo zero in classifica nella partita interna con l’Itri. L’altra neo promossa Scalambra Serrone viaggerà alla volta di Priverno. Fuori casa pure l’Arpino sul campo del Gaeta al centro in questi giorni di una bufera giudiziaria.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright