Nuovo scontro in maggioranza a Cassino: per gli scrutatori

ALBERTO SIMONE per CIOCIARIA OGGI

Il fuoco covava sotto la cenere. È bastato poco perchè le prime fibrillazioni in maggioranza, che sembravano sopite con la cacciata di Giuseppe Sebastianelli, tornassero ad emergere con tutta la loro veemenza.

Motivo del contendere, questa volta, la nomina degli scrutatori: il sindaco Carlo Maria D’Alessandro aveva convocato per venerdì scorso una commissione pubblica chiamata ad individuare gli scrutatori per il referendum del prossimo 4 dicembre. Il primo cittadino, inoltre, nelle scorse settimane, ha emanato un avviso pubblico per rinnovare l’albo degli scrutatori: c’è tempo fino al 30 novembre per presentare domanda ma questo nuovo albo sarà a disposizione solo dalla prossima tornata elettorale.

Per il referendum prossimo venturo i consiglieri della vecchia guardia avevano chiesto al sindaco di tornare all’antico metodo del sorteggio ma, subito, i giovani, hanno intimato l’alt. E, secondo quanto riferiscono fonti ben informate, avrebbero fatto più di una richiesta per le nomine degli scrutatori. Tanto da surriscaldare il clima e far rinviare la commissione che era in programma venerdì e che quindi si svolgerà oggi in Municipio a partire dalle ore 11.

Il clima nella maggioranza resta teso tanto che qualcuno sussurra a voce neanche tanto bassa che «questi sono giovani di età ma ragionano come e peggio di chi li ha preceduti».

A gettare benzina sul fuoco che ormai ha ripreso a scaldare appieno le stanze del palazzo di piazza De Gasperi, ci pensa poi Giuseppe Sebastianelli, che della maggioranza ha fatto parte fino a pochi giorni fa.

«Dopo quanto accaduto a giugno, con irregolarità nei seggi che hanno visto un ricorso al Tar e le indagini della Procura, credevo fosse naturale che ci fosse il sorteggio e non la nomina, e per questo il 26 ottobre ho scritto formalmente al sindaco chiedendogli ciò. Mi auguro che oggi questo avverrà e miauguro anche che ci sia la rotazione del personale il giorno del voto, e non lo straordinario solo ad alcuni».

.

SCARICA DA QUI LA APP PER TUTTI I SERVIZI DI CIOCIARIA OGGI

Ciociaria Oggi

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright