La fascia di Sodani in cambio del rientro: prendere o lasciare

L'incontro tra l'ambasciatore del sindaco Roberto Caligiore ed i tre dissidenti. Si è concluso con una sola richiesta, non negoziabile. Alla quale rispondere entro le 19.30 di questa sera: in Consiglio Comunale

Nulla da fare. Muro contro muro. Il sindaco di Ceccano Roberto Caligiore questa sera tornerà ad avere una maggioranza dopo la scivolata di metà settimana. (leggi qui Salta il Consiglio, la maggioranza non ha i numeri (almeno fino a sabato)). Ma sarà risicata, condizionata ogni volta. Capace di sostenerlo ma anche di logorarlo su ogni punto. E staccare la spina ogni volta che lo vorrà.

Il tentativo di ricostruire la stabilità perduta con il rimpastino delle settimane scorse (leggi qui Il vicesindaco è Sodani (e l’avevamo detto): ma non sapete dei pugni…) è fallito. A certificarlo sarà il consiglio comunale di questa sera.

 

La riunione nell’ufficio dell’assessore

Per ricostruire le intese, Roberto Caligiore ha inviato Tonino Aversa dai dissidenti: Colombo Liburdi, Roberto Savy e Fiorella Tiberia. Gli ha affidato la missione di mediare e contrattare un accordo. Recuperare la lacerazione dovuta alla nomina di Sodani come vice sindaco. Non si sentono rappresentati, si sono costituiti in gruppo autonomo: rimanendo in maggioranza ma tenendola in bilico ogni volta che vogliono.

Esattamente come hanno fatto l’altro giorno, facendo saltare la seduta.

Perché ha mandato un ambasciatore e non è andato lui direttamente. Per due motivi: il primo è legato all’opportunità, in quanto il sindaco è sempre l’ultimo gradino nella scala del confronto. Il secondo: poche settimane fa s’è lasciato prendere dalla passione politica nel pieno di una discussione, così tanto da sferrare un pugno sulla scrivania distruggendo una tastiera.

 

La testa del Battista

L’incontro è avvenuto nell’ufficio dell’assessore ai Servizi Sociali. Hanno parlato tanto. Di tutto. Finanche delle indiscrezioni uscite su Alessioporcu.it

La sostanza però può essere riassunta in una sola richiesta.

Per tornare stabilmente a sostenere Roberto Caligiore, hanno chiesto la revoca della delega dii vice sindaco a Mario Sodani in favore di Fiorella Tiberia.

Condizione non trattabile: prendere o lasciare. Tempo fino a questa sera per decidere.

In caso di accettazione, l’annuncio dovrà essere fatto dal sindaco davanti al consiglio comunale di oggi alle 19.30, cioè quello fatto saltare l’altro giorno e che deve surrogare la consigliera Antonella Del Brocco.

 

Prendere o lasciare. È solo l’inizio.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright