Coldiretti conferma Granieri alla guida del Lazio

David Granieri confermato presidente di Coldiretti Lazio. La votazione è avvenuta durante l'assemblea annuale dell'associazione.

David Granieri è stato confermato questa mattina presidente della Coldiretti Lazio. La votazione è avvenuta durante l’assemblea annuale dell’associazione, ospitata presso Palazzo Rospigliosi a Roma.

Rieletto anche il Collegio dei revisori dei conti e dei probiviri. Votato il Consiglio direttivo, insieme ai consiglieri provinciali: 23 voti su 24 per la lista presentata da Danilo Capati, Marco Galloni e Fabio Rossano.

 

«Ringrazio tutti i delegati per la fiducia, per me è un grande onore poter continuare a svolgere il lavoro che abbiamo iniziato insieme» ha dichiarato David Granieri appena rieletto.

Ha sottolineato il modello costruito da Coldiretti «dalle attività d’intesa con il Comune di Roma a quelle con la Regione Lazio, passando per i contratti di filiera. Per me ci sarà solo un obiettivo: l’organizzazione deve essere sempre piu’ percepita, perché se saremo percepiti saremo anche utili. Noi vogliamo essere percepiti per quelle che sono le esigenze delle imprese, che siano di politica sindacale o economiche, perché ormai noi non ci occupiamo piu’ in maniera verticale ed esclusiva del prodotto, ma di tutte quelle che sono le esigenze orizzontali delle imprese».

La rotta per David Granieri è definita. Occorrerà usare la politica come mezzo e non come un fine, usare la forza di Coldiretti che proviene dai tesseramenti e dalla capacità di attrazione dell’organizzazione sui territori.

Granieri, infine, ha rassicurato gli agricoltori che non fanno parte di Coldiretti: «È un nostro obbligo morale tutelare anche chi non ha rappresentanza».

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright