Da soli si va veloci, insieme si va lontano: ma servono le strade

Senza Ricevuta di Ritorno. La ‘Raccomandata’ del direttore su un fatto del giorno. Papa francesco parla bene, gli industriali gli danno retta. Ma la politica non fa le strade

Clicca qui per l’audio

Da soli si va più veloci, insieme si va più lontano: Papa Francesco ce lo ricorda ad ogni occasione. Gli industriali lo avevano capito prima di lui: a pochi interesserà il fatto che tra poco cadrà il decimo anniversario della nascita di Unindustria.

Però ci interessa per ciò che ha dimostrato: dieci anni fa nello scenario industriale italiano contavamo quanto il 2 di coppe quando a briscola regnava bastoni. Ognuno stava per fatti suoi, Confindustria Frosinone non si mischiava con le altre perché dentro aveva la Fiat che le dava un peso industriale enorme, Confindustria Latina aveva il suo comparto agro industriale nel quale aveva pochi concorrenti…

Stirpe
Maurizio Stirpe (Foto: Benvegnu’ Guaitoli / Imagoeconomica)

Poi però nacque Unindustria, mise tutti insieme, ottimizzò: ognuno faceva ciò che sapeva fare meglio e non lo faceva più solo per quelle della sua provincia ma per le industrie di tutto il Lazio.

State già pensando: ottimizzazione, risparmio, ma che furbacchioni questi industriali. Vero, ma mettendosi insieme, hanno sommato anche il loro peso sulle scenario nazionale. Dove, se ci pensate bene, ora il Lazio è secondo solo alla Lombardia. Ed è strategico quando si sceglie il presidente degli industriali italiani.

Insieme ma serve una strada

Insieme si va dove non si sarebbe mai immaginato da soli. Chissà dove sarà capace di arrivare questo territorio quando capirà che Frosinone e Latina messe insieme sono l’ottava forza economica in Italia.

E che tra le industrie della blue economy e quelle del metalmeccanico nell’entroterra esistono milioni di possibili business.

Finché non lo capisce la gente, attaccata ai campanili, va bene. Cadono le braccia quando a non capirlo è la politica: ancora oggi occorrono quasi due ore per andare da Cassino a Latina. In meno tempo si arriva a Caserta, Pomigliano, Isernia, Roma.

Il Papa ha ragione, insieme si va più lontano, gli industriali danno l’esempio: ma se la nostra politica non fa le strade, resteranno solo chiacchiere. Mentre gli altri fanno i fatti. E vanno più lontano di noi.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright