Dall’assist mondiale al tackle di mercato: Pirlo vuol soffiare Ricci a Grosso

L’ex regista di Milan e Juve ha chiesto il giocatore giallazzurro per il centrocampo del suo Karagumruk, club turco di Super Lig. Il mercato sta entrando nel vivo: la società ciociara torna alla carica per il terzino Vignali

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Quell’assist geniale e delizioso fu uno spartiacque nella storia del calcio italiano, aprì la strada verso il trionfo dell’Italia ai Mondiali 2006. Quel ricamo di Andrea Pirlo regalò a Fabio Grosso la gloria eterna, la chance di segnare uno dei gol più importanti dell’epopea azzurra: l’1-0 nella semifinale vinta contro la Germania.

A distanza di quasi 15 anni l’incrocio si ripete ma stavolta quello di Pirlo è un tackle anche se ideale nei confronti del suo ex compagno Grosso. L’ex regista di Milan e Juve infatti sta cercando di soffiare Matteo Ricci al tecnico del Frosinone. Il centrocampista giallazzurro nelle ultime ore è diventato uno degli obiettivi del Karagumruk, club turco di Super Lig, guidato da qualche settimana da Pirlo che ha chiesto espressamente l’ingaggio del giocatore canarino.

Trattativa impostata

Matteo Ricci (Foto: Mario Salati)

I colloqui tra le società, il giocatore ed il suo agente Federico Pastorello sono partiti come ha rivelato il sito specializzato alfredopedulla.com.

Ricci ha un contratto con il Frosinone fino al 2024 ma soprattutto ha una clausola rescissoria di 500 mila euro. In pratica pagando questa cifra Ricci potrebbe liberarsi e trasferirsi in Turchia. Dunque molto dipenderà dalla volontà del giocatore che potrebbe tentennare di fronte ad un’offerta economica importante ed a prospettive di un certo tipo.

Il Karagumruk, formazione di Istanbul del quartiere Vefa, è una realtà emergente del calcio turco. Tornata la scorsa stagione in Super Lig dopo 36 anni, si è piazzata ottava. Le ambizioni non mancano, l’obiettivo è crescere e l’arrivo di Pirlo è un segnale. In rosa gli italiani Viviano, Biraschi, Borini e giocatori ammirati in Serie A come Biglia e Karamoh.

Ricci ed il Frosinone

Ricci è stato uno dei colpi di Guido Angelozzi

Il centrocampista romano, 28 anni, è stato uno dei grandi colpi dello scorso mercato estivo. E’ arrivato a Frosinone da svincolato dopo l’ottima stagione disputata in Serie A nello Spezia con tanto di convocazione in Nazionale. Finito in contratto con i liguri Ricci era rimasto disoccupato diventando quasi un caso.

Guido Angelozzi, come al solito bravo a cogliere l’attimo, non si è fatto pregare e lo ha ingaggiato grazie anche ai rapporti col giocatore che ha aveva avuto a La Spezia. Nel Frosinone ha collezionato 31 presenze, 2 reti e 4 assist. Regista titolare, ha disputato una stagione sufficiente anche se in alcune partite ci si aspettava di più in considerazione del valore assoluto.

Se Ricci decidesse di partire, il Frosinone dovrà sostituirlo con un elemento di pari spessore ed esperienza. Nei piani di Angelozzi c’era già l’acquisto di un centrocampista ma non basterebbe più per completare un reparto che ad oggi annovera Rohden, Lulic, Garritano e Boloca che però ha offerte da Sassuolo, Sampdoria, Torino ed Udinese. Torneranno per fine prestito Gori ed Errico ma difficilmente rientreranno nei piani di Grosso.

L’altro mercato: Ciano, Vignali e Di Mariano

Un tackle su Soddimo del terzino Vignali che interessa al Frosinone

Il mercato comunque sta entrando nel vivo tra voci, indiscrezioni e trattative. Di sicuro c’è soltanto il prestito di Bozic al Nk Maribor. L’interessamento del Bari per Ciano è sempre più concreto. Il club pugliese avrebbe offerto un triennale al fantasista che è sotto contratto con il Frosinone fino al 2024.

Le 2 società dovranno trovare un accordo per la cessione ammesso che la società giallazzurro voglia privarsi del giocatore che ha comunque un ingaggio molto pesante per la categoria.

Sempre sul fronte delle cessioni il portiere Minelli è finito nel mirino del Cesena che è interessato pure a De Lucia. Il portiere bresciano è fresco di rinnovo per 2 anni ma ciò non precluderebbe la sua partenza.

Per quanto riguarda i rinforzi torna di moda il terzino Vignali dello Spezia rientrato dal prestito al Como e reduce da un buon campionato. Il Frosinone è sulle tracce inoltre dell’esterno d’attacco Di Mariano del Lecce richiesto anche dall’Ascoli.  

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright