Alla sagra del Broccoletto Barbara Di Rollo dice si

Foto: copyright Michele Di Lonardo, tutti i diritti riservati

Barbara Di Rollo scioglie a metà la riserva. Proseguono le trattative per verificare la possibilità di un ticket con Simone Costanzo alle Regionali

Il patto si può fare. Barbara di Rollo ha detto si al seguito delle trattative con Simone Costanzo per correre insieme alle prossime elezioni regionali.

La manager del gruppo Neuromed, consigliere comunale di Cassino, ha sciolto a metà la riserva nel pomeriggio. Ha comunicato la sua decisione al segretario provinciale del Partito Democratico con una telefonata che lo ha raggiunto mentre era impegnato nella Sagra del broccoletto a Roccasecca.

Domenica prossima vedrà il senatore Bruno Astorre, il referente politico di Simone Costanzo, il dominus di AreaDem nel Lazio e  delle preferenze nell’area romana. Incontrerà Barbara Di Rollo nel corso di una cena che si terrà ai Castelli. Se anche lì ci sarà il via libera, Astorre parteciperà ad un’iniziativa politica a Cassino: in quella sede ufficializzerà il ticket.

In quel caso, Costanzo e Di Rollo utilizzeranno la doppia preferenza di genere, cioè la nuova norma che alle elezioni Regionali consente di votare due candidati  della stessa liste purché di genere diverso

 

Giovedì c’era stato un lungo confronto tra Simone Costanzo e Francesco Mosillo, il referente politico di Barbara Di Rollo (leggi qui). Per verificare la possibilità politica di un loro passaggio in AreaDem lasciando la componente Pensare Democratico di Francesco De Angelis nella quale hanno militato fino a pochi giorni fa. Barbara Di Rollo doveva candidarsi in Regione facendo il ticket con l’assessore uscente Mauro Buschini invece è stata silurata per fare posto a Sara Battisti  (leggi qui) orfiniana della prima ora e per la quale non c’era spazio per una candidatura alla Camera con De Angelis.

 

Con il primo si durante la Sagra del Broccoletto prende forma il doppio match Simone Costanzo – Barbara Di Rollo e Mauro Buschini – Sara Battisti.

Dove nessuno può stare più tranquillo di nulla.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright