Dietro l’opa di Pizzutelli c’è il seggio per Ottaviani a Montecitorio

Foto © Stefano Strani

Perché Gianfranco Pizzutelli ha lanciato l’opa sulla coalizione civica trasversale? C'è l'ipotesi di Nicola Ottaviani candidato nel collegio maggioritario. Ed il sindaco avrà bisogno dei voti di tutto il centrodestra.

Una scalata alla candidatura a sindaco di Frosinone lanciata con anticipo. Troppo anticipo per non nascondere qualcosa. L’operazione varata dal leader del Polo Civico Gianfranco Pizzutelli è il segnale che nelle Segreterie l’indicatore torna a segnare la parola ‘elezioni’. Il rischio c’è ed è legato al risultato delle Regionali in Emilia Romagna: un tracollo del centrosinistra autorizzerebbe la Lega adì invocare il ritorno alle urne nel Paese. A quel punto il sindaco di Frosinone si ritroverebbe nell’elenco dei precettati. (leggi qui Pizzutelli dà il via al dopo Ottaviani)

Nicola Ottaviani, nemmeno questo è un segreto, sta ormai lavorando alla candidatura alla Camera, collegio maggioritario. Come esponente della Lega, ma rappresentando l’intero centrodestra. A meno che non cambi la legge elettorale, ma appare complicato considerando i numeri e le posizioni in Parlamento.

Nicola Ottaviani

Dovrebbe fargli spazio l’onorevole Francesco Zicchieri, destinato probabilmente ad un collegio proporzionale blindato.

Al Comune di Frosinone chi sosterrà Ottaviani come possibile erede? Nessuno. Per il semplice fatto che non potrà scontentare nessuno. Avrà bisogno dei voti dell’intero centrodestra.

I candidati alla successione sono tanti: Riccardo Mastrangeli, Adriano Piacentini, Danilo Magliocchetti, Antonio Scaccia, Gianfranco Pizzutelli e Fabio Tagliaferri nelle prime file, poi Carlo Gagliardi e Massimiliano Tagliaferri. Ma come farebbe Ottaviani a indicare l’uno o l’altro senza scontentare tutti quanti?

Vero è che neppure il centrosinistra sarà unito. L’eventuale discesa in campo di Mauro Vicano scatenerà la reazione di Angelo Pizzutelli. A quel punto il quadro si frantumerebbe in partenza. Ecco perché Gianfranco Pizzutelli ha lanciato l’idea di una ampia coalizione civica trasversale, da cominciare a costruire adesso.

Mauro Vicano

Chi potrebbe impedire un’operazione del genere? Nessuno, nemmeno Nicola Ottaviani. Quanto ai Partiti, non “tirano” più come un tempo. Perfino il centrodestra avrebbe difficoltà a tenere uniti alle comunali di Frosinone Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Cambiamo.

C’è un unico scenario che potrebbe rimettere in discussione tutto. Se Nicola Ottaviani non fosse candidato alle politiche. Ma questo è un ulteriore segnale a suo favore. Faranno tutti il tifo per una sua elezione a deputato. 

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright