Una divisa da imperatore tutta per l’assessore Quadrini

Sarà perché ha un girovita ‘importante’, sarà perché è molto impegnato (come dimostra l’entità dei rimborsi chilometrici che ha accumulato, leggi qui): ma Sua Eccellenza Gianluca Quadrini, vice capogruppo consiliare di Forza Italia presso l’amministrazione provinciale di Frosinone, consigliere con delega a “Pianificazione territoriale provinciale di coordinamento, Valorizzazione Risorse idriche, razionalizzazione e controllo società partecipate”, ha deciso di farsi fare il vestito su misura.

Non un vestito di gala, non un gessato elegante da sfoggiare durante gli incontri politici, non un tight a code sulla quale appuntare le medaglie: l’onorevole assessore provinciale Quadrini ha chiesto al sarto di confezionargli la divisa da Presidente della Provincia di Frosinone.

Subito si sono posti due problemi. Per il novello Maresciallo d’Italia con competenza solo su Frosinone, non s’è trovata la divisa adatta: i sarti hanno scartabellato in tutti i manuali ma non hanno trovato la risposta con cui soddisfare il loro abbondante committente.

Glielo hanno comunicato. E lui – con la magnanimità dei grandi – sorridendo ha mostrato ciò che dovevano cucire: la fascia azzurra con i pendagli dorati da indossare mettendola in diagonale dalla spalla destra al fianco sinistro durante le cerimonie ufficiali.

Ma non ne hanno già una in Segreteria? Gli hanno domandato. Il signor assessore ne vuole una tutta sua. E per evitare che possa confondersi con quella usata da tutti, presidente Pompeo compreso, ha disposto che i sarti ricamino anche le iniziali: G. Q. con carattere corsivo e aggraziato e filo color oro.

A perenne memoria.

.
2 commenti

I commenti sono chiusi

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright