I due indizi sul ritiro? Fardelli: «Manca il terzo»

Alessioporcu.it Due indizi fanno una prova? Le voci di una presidenza di commissione e di una nomina in cda Cosilam (leggi qui il precedente) significano che Fardelli ritira la sua candidatura?

Un indizio è un indizio. Due indizi potrebbero essere una coincidenza. Da tre indizi cominciamo a parlare di prove. Manca il terzo e fondamentale indizio che non troverete. Perché io non ritiro la candidatura. Mi rendo conto che in questo tempo è sempre più difficile credere alla parola data e al tempo stesso chiedo a voi giornalisti di diffidare da chi conosce e sa tutto di tutti.

Non è stato possibile semplificare il quadro elettorale (leggi qui il precedente): una sconfitta della politica?
Sono solo gli elettori a decidere quale politica perde e quando. Non è stato possibile semplificare semplicemente perché le nostre storie sono diverse, le nostre compagini lo sono come le motivazioni che ci portano a scendere in campo. Non mi sento di parlare di sconfitta, preferisco pensare a uomini diversi, progetti diversi, programmi diversi, visioni diverse che hanno portato a questo. Per gli elettori è un’opportunità, per la politica un dato di fatto. Potevamo semplificare il panorama politico cittadino quando a settembre venni invitato pubblicamente a partecipare alle primarie. Dopo il mio assenso tale strumento è stato accantonato. Ora qualcuno pensa di uscire dall’impasse politico cittadino rispolverando le primarie. A venti giorni dalla presentazione delle liste? Solo una provocazione.


Se dovesse ritirarsi chi appoggerebbe, Mosillo o Petrarcone?

Non mi ritiro. Quindi non mi pongo proprio il quesito. A chi mi cerca ho chiesto di fare un passo in avanti ovvero di appoggiare la mia candidatura e non il contrario.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright