E i fedelissimi dissero a De Angelis: “France’ fai tu il Segretario”

Dopo le ultimissime vicende (il caso del sindaco Fausto Bassetta ad Anagni e la presidenza del Cosilam) nell’area del presidente dell’Asi Francesco De Angelis è scattato l’allarme rosso.

Il continuo rinvio del congresso non soltanto sta logorando il Partito Democratico, ma rischia di far passare il messaggio che il senatore Francesco Scalia ha i numeri per vincerlo, il congresso. Ed è per questo che non lo celebrano.

Ecco perché in tanti stanno chiedendo a Francesco De Angelis di candidarsi direttamente alla segreteria provinciale, per riprendere in mano una situazione che rischia di avvitarsi su sé stessa.

Anche perché Scalia sta nettamente spostando il baricentro dei Democrat nell’area sud della provincia: attacco al presidente della Saf, protagonismo al Cosilam, asse con Marino Fardelli e Anna Teresa Formisano.

Secondo autorevoli esponenti ex Ds soltanto la discesa in campo diretta di De Angelis può ribaltare la situazione.

Ma Francesco De Angelis se la sente?

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright