È l’unico vaccino Ue: se è questo il problema ecco il braccio

Senza Ricevuta di Ritorno. La ‘Raccomandata’ del direttore su un fatto del giorno. Lo stop al vaccino Astrazeneca. Per prudenza. Bene. Ma qualcosa va chiarito

Qualcosa non quadra. La decisione dell’Agenzia del Farmaco di bloccare l’uso del vaccino AstraZeneca anche in Italia è dettata dalla prudenza. Ben venga. (Leggi qui)

L’unico vaccino non americano però continua ad essere usato nel Regno Unito, che se lo è sviluppato in casa con i nostri scienziati di Pomezia. Lì nel Regno Unito hanno già immunizzato 11 milioni di sudditi di Sua Maestà. Ne sono state distribuite già 17 milioni di dosi: ci sono stati 15 casi di trombosi e 22 casi di embolia polmonare. Fosse stato anche uno solo sarebbe già troppo.

Ma, tanto per fare un paragone: su 10mila donne (non 17 milioni ma 10mila) che prendono la pillola anticoncezionale ben 6,2 hanno una trombosi. Ogni giorno in Italia ci sono 166 casi di tromboembolia a prescindere dal vaccino.

Il generale Francesco Paolo Figliuolo a Che Tempo che Fa

Quello che non quadra è che tutti questi dati sono nella disponibilità della stessa Agenzia Italiana del farmaco che oggi ha disposto lo stop. Per prudenza, facendo bene.

Questa prudenza, solo nel Lazio, blocca 35 hub vaccinali e 2mila medici che sono sul campo a vaccinare in media 20mila cittadini del Lazio al giorno.

Fosse anche per evitare un solo morto, ben venga la prudenza.

Ma, con freddezza: quanti ne genererà lo stop alla vaccinazione nel Lazio? Quanti, di quei 20mila al giorno che non si vaccineranno, prenderanno il Covid? (Leggi qui L’ora della “stretta” rossa. Su la mascherina).

Giovedì si riunisce l’Agenzia Europea dei Medicinali. Finora ha sostenuto che i casi di trombosi dopo il vaccino non sono aumentati ma rimasti nella media: la trombosi è venuta a chi sarebbe venuta comunque.

Se è così non si aspetti fino a giovedì ma ci si riunisca stanotte, adesso e si esaminino i dati aggiornati: con i software di oggi è sufficiente un clic.

In realtà c’è un dato da tenere in considerazione: a decidere il blocco del vaccino è stato il Governo e non l’Agenzia del Farmaco che quella decisione l’ha solo ratificata. E l’ha fatto dopo avere detto, appena poche ore prima, che l’Astrazeneca è sicuro.

Se poi il problema sta nel fatto che il vaccino non è americano ma europeo, basta dirlo. A noi non ce ne frega niente. Il braccio sta qui.

Senza Ricevuta di Ritorno.