Non solo Pirozzi: Forza Italia studia anche Ottaviani

Il modello Ottaviani è nei fatti e a livello nazionale, grazie soprattutto alle sottolineature di Antonio Tajani, Forza Italia lo sta analizzando.

Il primo elemento è rappresentato dall’assenza, ormai da un anno, del vicesindaco. Il presenzialismo di Ottaviani rende completamente inutile quel ruolo. Ma c’è di più: in questo modo si evitano tensioni e inevitabili gelosie.

La rotazione degli assessori ha funzionato: due fuori per cinque mesi, in modo da coinvolgere tutti i sostenitori della coalizione. Non sono mancate polemiche e si sono verificati degli strappi, ma tutto sommato l’operazione è riuscita a tenere tutti dentro. Ottaviani, qualora dovesse essere confermato alla guida del Comune, non intende ripeterla, ma intanto in questa consiliatura si è trattato di un “male necessario” per fare l’unica cosa che gli interessava davvero: andare avanti con il programma, con il nuovo stadio, con la previsione del Parco urbano nell’area del Matusa, con il ponte Bailey, con la piazza allo Scalo, con il Festival dei Conservatori, con la stagione teatrale.

La rotazione degli assessori ha provocato un altro effetto: ha sganciato gli assessori dai gruppi consiliari, aprendo la strada ad Ottaviani per un secondo mandato all’insegna della logica “alla prima che mi fai, ti licenzio e te ne vai”.

Nicola Ottaviani ha pure fatto le primarie da sindaco uscente, aprendo la coalizione a sinistra. Infatti nelle sue civiche ci saranno molti candidati che cinque anni fa sostenevano Domenico Marzi. Infine, la contrapposizione con la Regione: sul ponte Bailey ma pure sulla sanità.

Forza Italia sta studiando. Non solo per replicare il modello. Ma anche per costruire insieme agli alleati la strategia con cui riprendersi la Regione Lazio. Sergio Pirozzi sindaco di Amatrice, in questa fase appare il candidato ideale: non fa parte della nomenklatura di partito, è uomo da prima linea e non da poltrona, la tragedia del terremoto gli ha consegnato un’aura di uomo della resurrezione ed una indiscussa notorietà mediatica. (leggi qui) Occorre a questo punto un campione di efficienza amministrativa: Forza Italia studia il metodo Ottaviani. Per valutare se sia replicabile. Ma anche l’uomo, oltre al modello, potrebbe tornare utile.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright