Forza Italia rimpiazza i fuoriusciti: Fazzone ad interim

Foto: © Imagoeconomica, Stefano Carofei

Il Comitato di Coordinamento commissaria le Province lasciate vuote dai fuoriusciti verso Giovanni Toti. In Umbria appoggio alla candidata Tesei. Morroni candidato vice presidente

Via alla riorganizzazione. Forza Italia chiude le porte ai fuoriusciti andati con Giovanni Toti. E detta la nuova linea. Lo ha fatto il Comitato di Coordinamento, riunito oggi a Roma presso la sede del Partito. Inotrno al tavolo il vice preidente nazionale Antonio Tajani, con Annamaria Bernini, Maria Stella Gelmini, Sestino Giacomoni.

Antonio Tajani, Claudio Fazzone © Imagoeconomica, Rocco Pettini

Il Comitato ha avviato una “ricognizione della situazione organizzativa e dell’operatività del Movimento sul territorio“. Tradotto dal politichese: ha preso l’elenco, depennato chi è andato via e riempito le caselle con altri nomi con cui sostituirli. Il tutto «in vista degli importanti impegni che attendono Forza Italia in questa nuova fase politica che si è aperta con la nascita del governo giallo-rosso».

Antonio Tajani ha annunciato che Forza Italia lavorerà riaggregare un’area politica liberale, cattolica, riformatrice, europeista «che deve tornare ad essere trainante per rendere possibile un centro-destra vincente e di governo». È un nuovo segnale di rottura con Matteo Salvini ma non con il resto della Lega. Perché il Capitano ha dato al Carroccio un impronta anti europeista e conservatrice. Cioè l’esatto opposto della rotta tracciata ora da Berlusconi.

Le sostituzioni

Via poi alla sostituzione di quelli che sono andati via. Nel Lazio hanno laciato Forza Italia il vice coordinatore Nazionale Enti Locali Mario Abbruzzese, il capogruppo alla Regione Antonello Aurigemma, l’ex vice presidente d’Aula Adriano Palozzi, il presidente della commissione Cultura Pasquale Ciacciarelli, il coordinatore provinciale di Frosinone Tommaso Ciccone, il capogruppo di Frosinone Danilo Magliocchetti.

Foto: © Aif Giorgio Di Cerbo

Il Comitato di Coordinamento ha provevduto a nominare i commissari in tutte le caselle rimaste scoperte. È il caso dei Coordinamenti Provinciali di Bergamo (Alessandra Gallone), Pescara (Lorenzo Sospiri), Teramo (Gabriele Astolfi) e L’Aquila (Gabriele De Angelis). A Frosinone il commissario è il coordinatore regionale Claudio Fazzone che lo terrà ad interim in base ad un accordo raggiunto ieri con Antonio Tajani. (leggi qui Forza Italia: no ad Incocciati coordinatore, si a 4 vice): gli equilibri politici tra le componenti verranno garantiti dalla nomina di 4 vice coordinatori sul territorio.

In Umbria si vota Tesei

Al termine si è svolto un incontro fra i membri del Comitato di Coordinamento e gli eletti della Regione Umbria, parlamentari, consiglieri regionali e sindaci, per fare il punto politico e organizzativo in preparazione della campagna elettorale per le elezioni regionali.

Hanno deciso che Forza Italia sosterrà la candidatura alla Presidenza della Regione schierata dal centrodestra: Donatella Tesei. Indicando Roberto Morroni come Vice Presidente.

Forza Italia -spiega il Coordinamento- «è impegnata con il centro-destra unito per vincere le prime elezioni regionali».

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright