Ecco la “piattaforma civica” (di C. Trento)

Foto © Giornalisti Indipendenti

Il 31 dicembre riunione per gettare le basi di un’alternativa alle manovre in corso nei Democrat. Presenti Christian Bellincampi, Marco Mastronardi, Fabiana Scasseddu, Stefano Pizzutelli e Daniele Riggi

Corrado Trento

Ciociaria Editoriale Oggi

La risposta alle grandi manovre nel Partito Democratico ma anche a quelle di alcuni settori del centrodestra si chiama “piattaforma civica”. Ne hanno parlato il 31 dicembre, poche ore prima del brindisi di Capodanno, cinque consiglieri comunali, tutti dell’opposizione. E precisamente: Fabiana Scasseddu (Lista Cristofari), Christian Bellincampi e Marco Mastronardi (Movimento Cinque Stelle), Stefano Pizzutelli (Frosinone in Comune) e Daniele Riggi, che si è appena dichiarato “indipendente” dopo l’addio al Psi.

La riunione è avvenuta presso il Bar Le Terrazze, proprio sopra la sede del Comune. Nella sostanza però si stanno saldando delle esperienze politiche ed amministrative che appaiono non soltanto distinte, ma anche lontane, dal Partito Democratico.

Stefano Pizzutelli

Già alle elezioni di due anni e mezzo fa Stefano Pizzutelli disse che gli schemi del centrosinistra cittadino andavano superati se si voleva davvero trovare un’alternativa al centrodestra di Nicola Ottaviani. Non è escluso che nei prossimi mesi Daniele Riggi possa effettuare un passaggio ulteriore e quindi aderire a Frosinone in Comune. Stefano Pizzutelli non ha risparmiato apprezzamenti politici per Riggi in questi mesi.

Ma intanto, in ogni caso, si è messo in moto un percorso preciso sul versante delle opposizioni. Il Movimento Cinque Stelle già a livello nazionale ha annunciato di voler cambiare strategia nei Comuni, accettando il confronto con le liste civiche. Quello di Marco Mastronardi e Christian Bellincampi è un passo significativo.

Fabiana Scasseddu è stata eletta nella Lista Cristofari e in aula è molto attenta alle dinamiche amministrative.

Non c’è bisogno di dichiarazioni da parte dei protagonisti. Perché è evidente che l’operazione rappresenta una risposta a quanto sta succedendo nel Partito Democratico . Le prese di posizione del capogruppo Angelo Pizzutelli e di Fabrizio Cristofari sono state entrambe improntate alla necessità di aprire ad un dialogo con le realtà civiche. È chiaro il significato del messaggio politico lanciato dai cinque consiglieri: una “piattaforma civica” c’è già e passa attraverso di noi.

Angelo Pizzutelli con Mauro Vicano

Nei giorni scorsi c’era stato anche un incontro tra Angelo Pizzutelli e Mauro Vicano, immortalato da una foto. Entrambi non nascondono l’ambizione di poter concorrere a sindaco. Mauro Vicano è già al lavoro da mesi. Angelo Pizzutelli vuole capire come si evolverà il confronto nel centrosinistra. (leggi qui E nel centrosinistra iniziano le prove tecniche di unità).

La presa di posizione della “piattaforma civica” è un elemento che avrà un peso.

*

Leggi tutto su

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright