Gara-trappola a Crotone per un Frosinone in emergenza

Martedì turno infrasettimanale insidioso per i giallazzurri che vogliono confermarsi nei piani alti della classifica. I rossoblu sono penultimi e si giocano tanto in chiave-salvezza

Alessandro Salines

Lo sport come passione

Le fotografie che descrivono nel migliore dei modi la partita di martedì sera a Crotone le hanno scattate Fabio Grosso e Matteo Cotali direttamente dalla “pancia” dello “Stirpe” subito dopo la vittoria contro l’Alessandria. “Affrontiamo una delle 3 retrocesse dalla A, che al di là dei risultati ha sempre fatto ottime prestazioni – mette in guardia il tecnico giallazzurro – Ha qualità importanti. Servirà fare un’altra grandissima gara, sono convinto che abbiamo le qualità per farla”.

Gli fa eco il terzino sinistro: “Una partita tostissima. Loro sono all’ultima spiaggia, debbono fare punti. Che servono anche noi, ogni partita la consideriamo una finale. E vogliamo andare a fare risultati”. A questo bisogna aggiungere che il Frosinone si presenterà allo “Scida” senza gli infotunati Charpentier, Szyminski e Garritano e lo squalificato Ciano, grande ex della sfida.

Insomma, al di là della classifica (32 punti di differenza a favore dei canarini), è la classica partita trappola del martedì. Un esame di maturità per il Frosinone: dovrà confermarsi, dopo i 3 risultati utili di fila, al cospetto di una pericolante che giocherà alla morte per alimentare la fiammella della speranza di agganciare i playout.

Due squadre all’opposto

Il difensore Gatti

Il Frosinone sbarcherà allo “Scida” forte di 3 risultati utili di fila (2 vittorie e 1 pari) e lanciato in zona playoff (settimo a quota 48). Gatti e soci inoltre hanno mostrato una buona condizione e continuano a produrre gioco costruendo occasioni da rete (secondo miglior attacco della Serie B con 45 gol e primi nei tiri generali 628 e in porta 447).

Ma c’è da dire però che in trasferta non è riuscito a vincere nelle ultime quattro gare (2 pareggi ed altrettanti ko) e non fa peggio dal periodo tra dicembre 2020 e gennaio 2021, in cui ottenne 3 pareggi e 2 sconfitte. Il successo manca dal match di Parma alla prima di ritorno (22 gennaio). Terz’ultimo alla vigilia della gara di andata allo “Stirpe”, penultimo un girone dopo: per il Crotone è cambiato poco a parte gli allenatori (Modesto-Marino-Modesto).

A 9 giornate dalla fine sono 7 i punti di distacco dai playout e sono 15 le lunghezze dalla salvezza. Una squadra in grande difficoltà: nelle ultime 11 partite ottenuti appena 5 pareggi a fronte di 6 sconfitte (l’ultima a Benevento), in casa non ha segnato in 3 delle ultime 4 gare. Gli ‘squali’ non vincono dalla 18^ giornata, quando si imposero in casa (4-1) sul Pordenone. A Benevento è arrivata la 17^ sconfitta in stagione. E quindi per i rossoblu la gara contro i giallazzurri è una sorta di ultima spiaggia.

Frosinone in emergenza, convocato Stampete

Il portiere Minelli

A Crotone 4 assenze pesanti per Grosso. Mancheranno lo squalificato Ciano e gli infortunati Charpentier, Garritano e Szyminski. Inoltre il tecnico giallazzurro dovrà gestire 5 diffidati tra i quali i 2 difensori centrali titolari (Gatti e Szyminski) oltre a Lulic, Rohden e Cicerelli.

Troppe ammonizioni? Forse. Fatto sta che contro l’Alessandria il Frosinone ha rimediato ben 6 gialli di cui quello di Gatti all’ultimo minuto sul 3-0. Probabilmente in alcuni momenti servirebbe maggiore tranquillità. Grosso comunque farà di necessità virtù cercando di dosare al meglio le energie anche perché sabato si tornerà in campo allo “Stirpe” contro il Benevento. Davanti al portiere Minelli, in difesa dovrebbero giostrare Zampano, Gatti, Barisic e Cotali. Qualche chance anche per Brighenti che può ricoprire più ruoli.

A centrocampo dovrebbe rientrare Ricci con Boloca e Lulic confermati. In attacco Novakovich sarà il centravanti con Canotto a destra (è a una rete di distanza dal suo record di 5 gol in Serie B, raggiunto nel 2019/20 con la Juve Stabia e nel 2020/21 con il Chievo) e Zerbin a sinistra. Convocato anche il bomber della Primavera Simone Stampete, 16 reti in 18 gare. Classe 2022, è un ragazzo del quale si parla molto bene ed è uno dei punti di forza della squadra di Gorgone terza nel girone B.

Modesto punta su Maric-Mulattieri

Mulattieri marcato da Cotali nella gara d’andata

Il Crotone non ha problemi di formazione. Il tecnico Francesco Modesto dovrebbe schierare la squadra con il 3-4-1-2, puntando sulla coppia d’attacco formata da Maric (ha segnato il primo gol in Serie B proprio all’andata a Frosinone) e Mulattieri.

Per il resto in porta Festa dietro una difesa con Nedelcerau, Canestrelli e Golemic. A centrocampo Calapai e Sala sulle fasce, Estevez e Awua interni. Marras agirà dietro le punte. “Voglio vedere l’atteggiamento del primo tempo – ha detto l’allenatore rossoblu – Dobbiamo essere più incisivi e cattivi davanti. Il Frosinone è una squadra attrezzata ma come tutte le altre che abbiamo affrontato, dobbiamo cercare di vincere fino alla fine”.

Date playoff e prossima stagione

Mauro Balata (Foto: Canio Romaniello / Imagoeconomica)

L’assemblea di Lega intanto ha definito il calendario dei playoff e playout e le date d’inizio del prossimo campionato. Gli spareggi partiranno venerdì 13 maggio e termineranno il 29 con la fine di ritorno. Di seguito il calendario.

Turno preliminare (gara unica): venerdì 13 maggio 6° vs 7°; sabato 14 5° vs 8°. Semifinali (andata e ritorno); martedì 17 (6° 0 7° vs 3°); mercoledì 18 (5° o 8° vs 4°); sabato 21 maggio (3° vs 6° o 7°); domenica 22 maggio 2022 (4° vs 5° o 8°). Finale  (andata e ritorno):  giovedì 26 e domenica 29.  Playout (andata e ritorno); giovedì 12 (17° vs 16°); venerdì 20 (16° vs 17°).

Definite anche le linee guida del calendario 2022/2023: il campionato inizierà sabato 13 agosto, con l’open day del 12, e finirà venerdì 19 maggio 2023. Prevista la sospensione durante Mondiali in Qatar con la 15^ giornata che si disputa il 12 novembre e la ripresa per il boxing day di lunedì 26 dicembre. Solo quattro i turni infrasettimanali rispetto ai sei di quest’anno.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright