«Hanno iniziato loro»: Ottaviani va alla guerra

Foto: copyright Stefano Strani

«Hanno iniziato loro»: è la frase con la quale Nicola Ottaviani risponde alle colombe che tentano di riportare nei binari politici lo scontro con Pizzutelli deragliato sulla pista giudiziaria. Intanto nei gruppi...

«Hanno iniziato loro»: Nicola Ottaviani, sindaco di Frosinone, risponde così a qualche “colomba” della sua maggioranza preoccupata per il clima politico incandescente al Comune di Frosinone.

Per la verità da un anno a questa parte lo scontro tra il centrodestra e il centrosinistra non si è fermato un attimo.

In consiglio comunale Ottaviani ha spesso duellato a muso duro con i consiglieri Fabrizio Cristofari, Angelo Pizzutelli, Alessandra Sardellitti (Pd) e Stefano Pizzutelli (Frosinone in Comune).

Adesso però c’è stata una novità non di poco conto: l’esposto di Stefano Pizzutelli su alcuni lavori al Parco urbano del Matusa e la denuncia per diffamazione del sindaco Ottaviani e dell’assessore Fabio Tagliaferri nei confronti dello stesso Stefano Pizzutelli. (leggi qui Lavori al Matusa, finisce a denunce incrociate e leggi anche qui Ottaviani – Pizzutelli, cronaca di uno scontro annunciato)

Nelle opposizioni più di qualcuno ha sottolineato la necessità di riportare il confronto nei binari politici, all’interno del consiglio comunale. Ma Ottaviani non vuole neppure sentir parlare di questo tipo di scenario. «Hanno iniziato loro», continua a ripetere. E intanto legge e rilegge la sentenza del Tar sulla vicenda Forum. Il Tribunale amministrativo regionale ha segnalato tutto alla Corte dei Conti. (leggi qui Forum, transazione nulla e atti alla Corte dei Conti)

Nel frattempo però a Frosinone molte cose sono in movimento, soprattutto nella maggioranza. La Lega è al lavoro per cercare di costituire il gruppo consiliare, si profilano patti federativi. Per esempio tra Polo Civico e Lista per Frosinone. Ma Nicola Ottaviani ha sempre la stessa priorità: mantenere il pieno controllo sulla maggioranza per portare avanti l’azione amministrativa.

Il clima da corrida che ormai si è instaurato con l’opposizione lo aiuterà. «Hanno iniziato loro»: lo ripete a tutti, indistintamente.

In queste ore si sta muovendo qualcosa anche nelle file dell’opposizione. Diverse le telefonate arrivate a Stefano Pizzutelli dai suoi “compagni di banco” all’interno del consiglio comunale.

In una situazione stagnante come quella dell’aula consiliare di Frosinone, la sequenza di carte bollate con il sindaco ha posto Pizzutelli al centro della scena e dell’azione politica. Dimostrando di avere, oltre alla conoscenza delle carte ed alla competenza per interpretarle, anche la capacità politica e sopratutto la volontà di azione. Una figura che all’opposizione finora è mancata.

Insomma, si va alla guerra.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright