I titoli dei giornali di sabato 14 aprile 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina sabato 14 aprile 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina sabato 14 aprile 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Vdc fallita, fu bancarotta

Il crac della fabbrica di Anagni nel 2012, la Procura: società dilapidata da spese per macchinari, personale e consulenti. Ieri in otto dal gup: cinque richieste di patteggiamento e tre di abbreviato

SINOSSI

Bancarotta fraudolenta dietro uno dei più grandi crac della storia industriale della Ciociaria. Quello della Vdc Technologies, la fabbrica di televisori di Anagni fallita nel giugno del 2012. Fallimento causato, secondo la Procura, dalle condotte poste in atto da amministratori, liquidatori e membri degli organi di vigilanza che hanno comportato o non impedito la dissipazione e la distrazione del patrimonio sociale. L’inchiesta ha portato all’iscrizione nel registro degli indagati di dieci persone. Ieri, davanti al gup c’è stato un primo round del procedimento. Cinque tra gli ex amministratori, tra i quali gli imprenditori indiani, hanno chiesto il patteggiamento. Secondo la ricostruzione della società è stata dilapidata da spese, inutili ed esorbitanti, per macchinari, personale e consulenti.

 

Ex Monti Lepini, ora si accelera

Definito in Regione l’iter della nuova gara per il completamento dell’arteria: passaggio in Consiglio e parere del comitato tecnico. I lavori prevedono una rotatoria davanti all’ingresso del caselli dell’autostrada, marciapiedi e illuminazione fino a via Fabi

 

Bimbo di 3 anni ferito al parco. Il giudice: «Colpa della madre»

Amaseno. Assolti i responsabili dell’Ufficio tecnico, indagati dopo che il ragazzino si fece male con l’altalena

 

Serena, nuovo sopralluogo dei Ris

Il giallo di Arce. Mercoledì i carabinieri torneranno nell’alloggio della caserma in cui si ipotizza che possa essere stata colpita la studentessa. Papà Guglielmo: «Credo che ora si stia lavorando sulla pista giusta». L’avvocato Germani: «La famiglia Mottola è serena»

 

Tragedia al raduno, presidente indagato

Ceccano. A giudizio Domenico Venditti, organizzatore del “Memorial Giovanni Brocco”. Dovrà rispondere di omicidio colposo. Nel settembre scorso un fuoristrada finì in una scarpata e De Santis, con un trattore, cercò di recuperarlo. Invece, durante la manovra, morì

 

«Voglio un Frosinone affamato per la A»

Frosinone obbligato a fare bottino pieno oggi contro lo Spezia per restare in corsa per la promozione diretta in A. Longo pronto a cambiare modulo: «Credo che il ritiro abbia fatto bene».

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Il Ris a caccia di nuove tracce

Delitto Mollicone. Il 18 aprile sopralluogo nella caserma di Arce per cercare prove da comparare con quelle acquisite. Sotto la lente degli inquirenti finisce anche la vernice della porta “incriminata ”. La svolta sembra sempre più vicina

SINOSSI

 Il Ris torna nella caserma di Arce. Dopo il sopralluogo del febbraio 2016, gli uomini del reparto scientifico dei carabinieri torneranno nella caserma di Arce per individuare quelle particelle in grado di raccontare la verità sulla morte di Serena. Il nuovo sopralluogo . previsto per mercoledì prossimo, quando i gli accertamenti potrebbero costituire davvero gli ultimi tasselli di un’attività investigativa imponente. A dicembre l’iscrizione nel registro degli indagati dei sottuficiali Suprano e Quatrale, oltre a Mottola, a sua moglie e a suo figlio, ha blindato (al di là delle posizioni) la morte della studentessa all’interno della caserma.

 

Schede sospette, coincidenze da chiarire

Piedimonte San Germano. Al vaglio quei segni geometrici tutti nello stesso punto, all’interno del simbolo della lista. Lo stabilirà la perizia. A inizio settimana i primi “colloqui” con presidente di seggio e scrutatori. In città non si parla d’altro

 

Nuovo sopralluogo in caserma

Omicidio Mollicone Il Ris torna nella stazione di Arce per cercare dopo 17 anni altre tracce da comparare con quelle acquisite. Si scava per trovare alcune particelle: sotto la lente anche i microcomponenti della vernice della porta “incriminata”

 

Regione tra tensioni e attriti. La sfida si gioca su dieci punti

Il programma Ecco il piano con cui Zingaretti cerca di unire tutto il Consiglio. Dalle opposizioni: confronto possibile, ma serve una vera discontinuità

 

Monti Lepini, scatta la fase due

Frosinone. Depositato il progetto esecutivo del completamento dei lavori. Definito l’iter amministrativo per la nuova gara. L’obiettivo è quello di implementare le condizioni di messa in sicurezza della circolazione stradale e dei pedoni

 

Omertà, la prima da combattere

Cassino. Volti nuovi e vecchi della criminalit. e gli strumenti per sconfiggerla: tra privacy e diritto alle intercettazioni. Importante dibattito ieri in abbazia. Il procuratore generale Salvi: «Arginiamo il disinteresse per la legalità»

 

 

A Frosinone c’é lo Spezia. Oggi serve carattere

Serie B. Alle 15 la formazione canarina di scena allo “Stirpe” contro lo Spezia Nei giorni di ritiro provate novit. di modulo e uomini. La difesa pronta a passare a quattro giocatori Al centro della mediana probabile la scelta di un terzetto

*

provincia-2(direttore Dario Facci)

Monti Lepini, nuova gara

Depositato il progetto in Comune e via libera all’iter da parte della Regione. Dopo anni di stallo si va verso la riapertura del cantiere di completamento

SINOSSI

È stato depositato, presso il Comune di Frosinone, il progetto esecutivo del completamento dei lavori della Monti Lepini, destinato a implementare le condizioni di messa in sicurezza della circolazione stradale e dei pedoni. Nella giornata di ieri, l’assessore ai lavori pubblici, Fabio Tagliaferri, accompagnato dai tecnici comunali, ha definito in Regione l’iter da istruire per l’indizione della nuova gara d’appalto.

 

Tentato avvelenamento, giovane assolto

Frosinone. Era stato denunciato da una collega intossicata da una bottiglietta d’acqua. Una donna, per evitare il licenziamento ha accusato un collega di avergli provocato lesioni gravi. Un ragazzo esce pulito da una difficile situazione nella quale era stato additato senza motivo secondo i giudici

 

Bilancio, ottimi risultati per la Bpc. Oggi si svolge l’assemblea dei soci

L’Istituto di credito archivia un 2017 fortemente positivo. Utile lordo: 13 milioni di euro e Utile netto: 8 milioni di euro. Il presidente Formisano: «Sarà un momento di incontro davvero importante. E’ l’occasione per ritrovarci, vivendo concretamente la nostra appartenenza a una grande famiglia”

 

Agenzia Frosinone Formazione, si cerca la formula vincente 

L’azienda speciale è al termine della fase di liquidazione. Ora serve un altro soggetto. Nuova governance entro settembre, scarso interesse dei privati ad una società consortile

 

Ecco Vinitaly, la Ciociaria c’è

Numerose aziende parteciperanno all’esposizione. L’appuntamento è stato presentato a Roma. La manifestazione di Verona, punto di riferimento internazionale per i vini, segna quest’anno la 52^ edizione

 

Frosinone attende lo Spezia. Longo rivoluziona la squadra

Serie B. Novità in difesa e in mediana, ancora tridente

 

*


(direttore Stefano Di Scanno)

«Gli elettiblocchino l’ampliamento»
Discarica di Cerreto. Atutti i parlamentari e consiglieri regionali il primo cittadino roccaseccano ha inviato una nota per scongiurare l’innalzamento dei bacini. Restano senza risposta gli sos a ministero, provincia e prefettura

 

«Il vero inadempiente sul Manzoni è il Comune»
All’indomani della pubblicazione del bando, il gestore uscente Fabio Alescio critica l’amministrazione D’Alessandro che non ha mai messo a norma la struttura teatrale

 

«D’Alessandro sta stendendo tappeti rossi ad Acea»
Cassino/ Il Caso. L’ex sindaco Petrarcone a muso duro contro il suo suc- cessore nella vicenda dell’edificio proposto ad Acea per la nuova sede. «Ormai la confusione è totale. Il primo cittadino si contraddice e ciò che resta della sua maggioranza non ha le idee chiare»

 

Dopo i due arresti di Castelliri ammanettato anche un sorano
Operazione antidroga. Il 36enne è stato trovato in possesso di mezzo etto di cocaina che nascondeva a casa
insieme ad un bilancino di precisione. L’accusa è di detenzione ai fini dispaccio di sostanze stupefacenti

 

Riduzione Tari. Tagliaferri raddoppia e punta al 13%
Frosinone/ Comune. La promessa dell’assessore all’ambiente Massimiliano Tagliaferri dopo la già avvenuta riduzione del 6,5%: «Mi assumo quest’impegno perché la città deve ritornare ad essere tra i Capoluoghi più virtuosi»

 

Basket, Virtus Cassino: spazio ai giovani per difendere il terzo
posto nel match contro Isernia

Spazio Sport. Stasera al PalaVirtus ancora spazio alla linea verde che tanto bene ha fatto. Coach Vettese: «Non dobbiamo interrompere il trend positivo»

*

 

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

La Provincia batte cassa in Comune

Alta Diagnostica. Il vicepresidente di via Costa chiede a Coletta la restituzione degli 800mila euro impiegati per la sede. Bernasconi: «Non posso sottrarmi alla richiesta, ho il dovere di evitare che l’ente incorra in un danno erariale»

 

Cozze, carte in Procura

Fondi. Il Tar annulla gli atti con cui la Regione aveva concesso 350mila metri quadrati per allevare mitili. Tante le illegittimità riscontrate: documenti anche alla Corte dei Conti

Picchiata e abbandonata in centro

Ieri mattina un cittadino ha dato l’allarme dopo che ha visto la giovane a terra in via Emanuele Filiberto. Una donna di origine romena finisce al Santa Maria Goretti dopo una aggressione. Indaga la polizia

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

La scossa di Roma
I bolidi elettrici si prendono la Capitale. Per la prima volta tra i marmi dell’Eur sfrecciano le monoposto «Formula E»

 

Chi non tappa le buche adesso rischia il carcere
In 5 verso il processo dopo la morte di un ragazzo sulla Colombo. Boom di inchieste a Roma. Ogni giorno 20 domande di risarcimento

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Una gang di maghrebini dietro la mattanza di Torino
La verità su Piazza San Carlo. In manette 8 giovani: spray urticante per derubare. Raid in Siria, rischiamo ondate di migranti

 

«Voleva incastrare papà Renzi»
L’inchiesta Consip. Sul capitano Scafarto i pm di Roma contro il Riesame

 

*

 

(direttore Maurizio Belpietro)

Pm mette il Pd con le spalle al muro: ora spieghi i suoi rapporti con l’islam
Il lato oscuro dei democratici. Chiesta l’archiviazione di una denuncia per diffamazione: «Nel Milanese la vicinanza di alcuni esponenti del partito a organizzazioni legate ai Fratelli musulmani è una realtà. E i cittadini hanno diritto di sapere»

 

Il mistero dei pomodori cinesi: arrivano e spariscono
Denuncia della Coldiretti: «Ne importiamo a tonnellate. Dovrebbero essere lavorati ed esportati ma i dubbi sono tanti»

 

*

(direttore Claudio Cerasa)

Il caso giudiziario del mago David Copperfield e l’antica arte di proteggere un segreto in un mondo senza più segreti
La rapida evoluzione tecnologica prepara un mondo non necessariamente desiderabile, ma conviverci è inevitabile se si vuole stare al mondo (nuovo). Macchine intelligenti sempre attive monitorano le azioni, i movimenti, riconoscono i volti, conoscono le preferenze, i gusti, le abitudini, gli amici, gli amori. Nessuno ha più segreti perché non si può mentire con le azioni (si può fare con le parole) e le azioni compiute online sono oggetto di analisi statistiche intensive su masse di dati catalogati in database detenuti da privati. Un patto faustiano (massima conoscenza vs minima riservatezza) che, chi vuole, firma con Zuckerberg & Co.

 

Processo alla Silicon Valley
Zuckerberg che depone al Congresso è solo un tassello dell’epocale atto d’accusa ai giganti della tecnologia, falsi profeti del mondo nuovo. Tutti i capi d’imputazione nella rivoluzione culturale in corso, e in quella che verrà

 

*
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright