I titoli dei giornali di sabato 7 aprile 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina sabato 7 aprile 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina sabato 7 aprile 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Baci e abbracci proibiti alle alunne
Vallecorsa. Insegnante di scuola media rinviato a giudizio con l’accusa di aver molestato quattro studentesse. Le ragazze, ascoltate in forma protetta alla presenza di una psicologa, confermano tutto. Ma lui nega

SINOSSI
Alunne molestate durante le lezioni: rinviato a giudizio un professore all’epoca dei fatti, tra il 2011 e il 2015, in servizio alla scuola media di Vallecorsa. La decisione del gup del tribunale di Frosinone è stata pronunciata ieri. A sollecitare il rinvio a giudizio dell’insegnante è stato il procuratore Giuseppe De Falco.


Schede sospette, scatta l’esposto
Piedimonte San Germano. Dopo la riapertura dei plichi in prefettura, il sindaco Ferdinandi si è rivolto alla procura di Cassino. Cinque i punti cruciali della denuncia sui segni geometrici riscontrati sulle tessere. Presto l’udienza al Consiglio di Stato


L’identità perduta. I Democrat provano a reagire
Il dibattito. Ieri l’analisi del voto in sede di direzione provinciale. De Angelis: chiediamoci cosa e chi vogliamo rappresentare in futuro


Ausiliari del traffico, salta il tavolo
Cassino. La “Emme Esse” diserta la prima convocazione: lavoratori preoccupati. Intanto monta la polemica. La società campana spiega che i tempi di comunicazione erano troppo stretti. Appuntamento lunedì


Anna Tatangelo regina dei fornelli
Celebrity MasterChef La cantante sorana trionfa al reality


La missione del Frosinone: battere Parma e restare lassù
Serie B. Senza l’ariete Ciofani ci sarà Citro al fianco di Dionisi. I canarini vogliono far cadere la lunga imbattibilità del “Tardini ”


*



(direttore Stefano Di Scanno)

Acqua pubblica, lotta infinita
Atina. A Cassino il comitato di De Sanctis insiste sul recesso e sollecita un Consiglio comunale ad hoc. A
Paliano il Tar sospende la cessione degli impianti per approfondire le ragioni del Comune

 

Piedimonte, una mano ha taroccato le schede
Il sindaco Ferdinandi va in Procura a depositare un esposto nel quale si chiede una perizia calligrafica visto che i segni sarebbero stati apposti da una sola persona

 

Il sindaco Ferdinandi va in Procura a depositare un esposto nel quale si chiede una perizia calligrafica visto che i segni sarebbero stati apposti da una sola persona
Cassino/ Comune. Al momento il principale terreno di scontro tra maggioranza ed opposizione è quello dei bandi regionali ai quali il comune non ha partecipato «perché non ci sono i soldi per gli oneri a carico dell’ente». Ma anche per i 4 mln accordati per una nuova scuola ne servirebbero tanti

 

C’è bisogno di un terzo settore che diventi attore protagonista
La città educativa.

 

Assistenza domiciliare, niente più tagli o aumenti
Frosinone/ Comune. L’incremento dei prezzi mandò su tutte le furie sia gli utenti frusinati che l’assessore Tagliaferri

 

Basket/Serie B, Virtus Cassino di scena a Patti: sfatare il tabù siciliano l’obiettivo dei rossoblu
Spazio Sport. Irossoblù sono al gran completo. L’assistant coach Incelli: «Pronti a dare il massimo in vista della postseason allenando la mente»

*

 

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Truffa, avvocato condannato

Inflitti sei mesi a Paolo Valchera. La vittima è una donna di Alatri la cui casa era andata all’asta. Il legale è stato assolto, invece, dall’accusa di patrocinio infedele

SINOSSI

Avvocato di Frosinone condannato a sei mesi di reclusione (pena sospesa) per truffa. Si tratta di Paolo Valchera, 46 anni residente nel capoluogo. L’imputato è stato condannato inoltre al pagamento delle spese processuali ed al risarcimento di 2500 euro ad una donna di Alatri vittima della truffa. I fatti risalgono a circa cinque anni fa quando Paolo Valchera si era presentato davanti a C.B. una donna di Alatri, quale consulente immobiliare della società “SV”. Alla signora la casa era andata all’asta.

 

Schede elettorali contrassegnate, esposto in Procura

 Piedimonte San Germano. Il sindaco: «Dietro quei segni c’è la stessa mano, occorre un’indagine». Urbano: «Anche io mi rivolgerò ai magistrati»

 

Giovani Unindustria Lazio, il ciociaro. Giulio Natalizia eletto presidente

Un ciociaro alla guida del gruppo giovani di Unindustria Lazio. Giulio Natalizia, 33 anni, è stato designato presidente con il 95% dei voti.

 

Pratiche in giacenza e uffici chiusi, urbanistica a ostacoli

Stop al ricevimento al pubblico fino al 30 aprile, Pd e M5S: «Settore nel caos». Il dirigente Noce: «Tra un mese sarà tutto informatizzato»

 

Masterchef, Anna Tatangelo vince la seconda edizione

Anna Tatangelo vince la seconda edizione di Celebrity Masterchef Italia. La cantante di Sora ha battuto Orietta Berti con un menù degustazione dal titolo «Delicata follia ».

 

Frosinone a Parma, in gioco mezza promozione

Il Frosinone oggi al Tardini di Parma (ore 15) si gioca una bella fetta della promozione in serie A. I tifosi si aspettano molto da Dionisi (in foto) e da Citro che sostituirà il capitano Daniel Ciofani (infortunato). Mister Longo metterà in campola squadra con il 3-4-1-2.

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Grandi manovre su via Costa
Verso le elezioni Si sta giocando su più tavoli la «partita» in vista del voto per eleggere il presidente della Provincia. Tutte le ipotesi. Pd diviso tra chi vuole l’accordo con Forza Italia per supportare un suo candidato e chi vuole il sostegno a Coletta


Antonietta dopo l’orrore
Cisterna di Latina. La 39enne torna a parlare affidando un messaggio audio alla comunità del Gesù Cristo risorto: «L’odio, il male e il rancore non hanno vinto nei nostri cuori»


Abusi sul bimbo, l’arrestato nega tutto
Terracina. L’uomo ha risposto alle domande del giudice assistito dall’avvocato: ha ricordi confusi ma respinge le accuse. Interrogato ieri dal gip, resta in carcere il 47enne accusato di violenza sessuale su un bambino di 9 anni


*

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

Pure i rom stufi di Roma. Meglio scappare negli Usa
Il dossier. «Permessi più facili». E i nomadi emigrano in America. Ma è pacchia anche per chi resta: Capitale da record con 300 campi

 

Faida grillina sul soccorso a Zinga
Spaccatura in Regione: Lombardi e i suoi con Nicola, il resto del gruppo in trincea

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Scossa a Di Maio
Mossa a sorpresa. Il centrodestra andrà unito alle consultazioni, M5S all’angolo. Renzi precipita, non lo vuole più nemmeno il Pd

 

Facebook nel mirino dell’Antitrust
Altri guai per Zuckerberg. Il Garante apre un fascicolo sull’uso dei dati da parte del social

*

(direttore Maurizio Belpietro)

Condannati a vivere insieme
Centrodestra unito al Quirinale. Malgrado le manovre di grandi vecchi ed élite, i numeri e la logica portano a un solo sbocco: un’alleanza tra Di Maio, Salvini e Berlusconi. Altrimenti si torna a votare

 

La Raggi dà il buono affitto ai clandestini
Ben 3,8 milioni di euro ai rom che lasceranno i campi per le case. Anche se senza permesso

 

*

(direttore Claudio Cerasa)

Avere rimosso quel cartellone contro l’aborto ci ha fatti simili alla teodemocrazia iraniana che cancella le mammelle della Lupa
Il lupo e l’agnello, no, la lupa e il feto. Che poi io feto lo dico quasi mai, bambino si deve dire. Allora. A Teheran hanno rimosso le mammelle della Lupa di Romolo e ovviamente ormai Remolo, nella città dei gemelli gruppazzi di dementi che interpretano probabilmente la volontà di una maggioranza di indementiti hanno fatto rimuovere un cartellone bello grande con su un bambino-feto nella pancia della madre, non una lupa: #rimozioni, così ho tuìttato. E che dovevo fare? Di rimozioni si tratta. Di sesso, di maternità, di nascite e allattamenti, reali o mancati.

 

La formula magica di Salvini e Di Maio
Dalle consultazioni è emersa una maggioranza forte e al Quirinale serve un’idea per tenere uniti Salvini e Di Maio e non separare Lega e FI. Perché Mattarella ha tutte le carte per dare un incarico e scoprire l’arma segreta del Cav.: l’astensione

 

*
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright