I titoli dei giornali di venerdì 10 maggio 2019

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 10 maggio 2019 e riassunti da Alessioporcu.it

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 10 maggio 2019 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Dose mortale, scatta l’arresto

Pontecorvo. Luca Forte è accusato di omicidio colposo e lesioni. In manette sono finiti anche un uomo e una donna. L’ordinanza è stata emessa dal tribunale di Cassino. Le indagini dei carabinieri partirono dopo un decesso per overdose

La doppia versione dei buttafuori

Omicidio Morganti. Conferme, smentite e novità in Corte d’assise nell’ultima udienza dedicata ai testi d’accusa. Momenti di tensione sui particolari aggiunti dall’albanese e sul presunto colpo di Emanuele a uno della sicurezza

Ora si litiga sui programmi… copiati

Cassino. Petrarcone ha usufruito di parecchie “rice tte” altrui ma lo stesso Abbruzzese inciampa in più di qualche passaggio. Il leader del centrodestra non ci sta e attacca ancora Peppino. Tra i due litiganti Salera gode e il suo gradimento sale

Prima pietra per la speranza Amazon

Colleferro. Il sindaco Sanna pianta un albero: è il primo del futuro bosco di dieci ettari. Una chance per il territorio. Inaugurato ieri mattina il cantiere per la costruzione del maxi magazzino della multinazionale americana

Sulla moschea partita a scacchi in maggioranza

Frosinone. Maggioranza spaccata sulla vicenda della moschea, Piacentini evita l’ulteriore intervento di Ferrara. Ottaviani mantiene la barra sul profilo tecnico e urbanistico, ma nei partiti la questione resta soprattutto politica

Frosinone contro l’Udinese. Fuori l’orgoglio

Serie A. Domenica l’Udinese sarà pronta a dare tutto per migliorare la sua attuale classifica. Di contro i canarini dovranno giocare con identica determinazione: per la società e per i tifosi

*

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Anziana morta, medici indagati

Franceschina Pistilli, di Roccasecca, subito dopo la puntura di antibiotico, non riusciva più a respirare ed è spirata. Sotto inchiesta un oculista e un dottore di Colle San Magno

Festa della Santissima, la diocesi “scomunica” le messe di Valle Paradiso

Boville Ernica. La Curia: «Non hanno nulla a che fare con la chiesa cattolica». Il movimento ortodosso autocefalo va avanti

«Tributi al massimo per il dissesto»

Cassino. Tariffe alle stelle per il cimitero, il commissario prefettizio: «Stabilite dopo una comparazione con quelle degli altri Comuni». Il funzionario del governo: «Per la gestione dei servizi è improrogabile l’esternalizzazione». Continua la polemica

Concerti in piazza e festival, tutta la musica del week-end

Domenica a Pontecorvo sul palco l’ex voce dei Matia Bazar, a Veroli il concorso per giovani talenti. Gli appuntamenti live nei locali. Esposizione felina a Fiuggi

Niente regali, il Frosinone vuole vincere

Ci si prepara ad affrontare l’Udinese che domenica scenderà al Benito Stirpe a caccia di punti pesanti per la salvezza. Una partita, quindi, non facile per il Frosinone che, nonostante l’avvenuta retrocessione in Serie B, però, non farà regali battendosi con orgoglio.

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Gli schiaffi anche per la poesia

Il caso. Il retroscena dell’indagine che ha portato alla sospensione della maestra accusata di maltrattamenti. In classe un bimbo che non riesce a dire bene la parola Pasqua viene colpito. Oggi l’interrogatorio dal giudice

Giro e strade, cambia tutto

La manifestazione. Valzer di ordinanze: un nuovo atto sposta l’orario di chiusura dei tratti interessati dalla corsa dalle 7 alle 12. Confermato lo stop delle scuole

Malore in auto, caos in centro

Il fatto. L’incidente avvenuto ieri pomeriggio a poca distanza dal Goretti. Un uomo è finito in ospedale. Perde il controllo dell’auto in viale Michelangelo, rischia di investire due donne e si schianta sul marciapiede

*

(direttore Davide Vecchi)

Lavoratori non in regola in sei aziende su dieci

È il dato emerso dai controlli svolti nel 2018. Forte aumento di quelli che vengono impiegati in nero

*

(direttore Davide Vecchi)

I commercianti chiedono più telecamere

Sicurezza. Oggi vertice in Comune con le forze dell’ordine.”I rinforzi arrivatinegli ultimi giorni diventino definitivi”

*

Il Tempo K2(direttore Franco Bechis)

Salone di Torino, scelta da dittatura

Cacciata la casa editrice dell’intervista a Salvini: in Italia lecito solo il pensiero unico. Il giudice Nordio: «Ora chiudete le librerie giuridiche, vendono il codice di Mussolini»

Il Papa ai rom di Casal Bruciato: «Resistere, resistere»

Bergoglio riceve la famiglia nomade. Un altro caso a Casal de’ Pazzi. E il centro storico si ribella all’accoglienza

*

(direttore Claudio Cerasa)

Salvini è nel mirino, ma dare ai pm lo scopo istituzionale di bonificare la politica è una truceria non meno pericolosa delle gesta del Truce

Gira la voce che il Truce sia nel mirino della magistratura. Più di quello che si vede a occhio nudo. Non solo quel tal Siri, caso misterioso di autodifesa impotente e reticente, o quell’Arata, oppure il Fontana, il brusio serpentino dei nomi dice “Varese” o “Giorgetti” o vattelapesca. La Lega, in versione lombarda o nazionalsovranista, è pur sempre oggi il più vecchio partito italiano, ha rateizzato il debituccio dei 49 milioni, d’accordo, ma non ha una lira, come si dice, e dispone di una classe dirigente politica e amministrativa, di governo, di nominati, di consulenti, che dappertutto ha le mani in pasta, qualunque cosa quest’espressione voglia dire

“E’ora di svegliare i sonnambuli d’Italia”

“Questo governo è il più pericoloso mai avuto dal Dopoguerra a oggi. Siamo isolati, esposti a una nuova crisi. La classe dirigente? Dorme. Progressisti? È tempo della quarta via”. Chiacchierata con l’ex premier Paolo Gentiloni

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Di Maio sta con i rom e vuole la droga libera

Guerra a Salvini. I Cinque Stelle si schierano con i nomadi, difendono la cannabis e mandano la Marina a prendere i migranti

Berlusconi: «Non vado al governo. Il mio nuovo ruolo sarà in Europa»

Il ritorno in tv del Cavaliere

*

(direttore Maurizio Belpietro)

Rom favoriti per le case popolari

È il meccanismo delle graduatorie a far scoppiare le rivolte. A loro molti più punti rispetto a cittadini in attesa anche da anni e anni. Se chi è scavalcato si arrabbia, viene definito incivile dal Papa. Che però si guarda bene dall’offrire ai nomadi alloggi sfitti della Curia

Il Salone è pieno di libri fascisti ma l’intervista a Salvini è bandita

A Torino cacciato l’editore Altaforte, vicino a Casapound, i cui titoli vengono venduti dalla rossa Feltrinelli. E negli stand furoreggiano Evola e Mussolini

*

Clicca qui per tutte le prime pagine nazionali

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright