I titoli dei giornali di venerdì 23 marzo 2018

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 23 marzo 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 23 marzo 2018 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Per anni al bar senza pagare

Frosinone. Brindavano a champagne, quando il proprietario del locale ha chiesto il conto è stato minacciato e picchiato. I carabinieri hanno arrestato Bruno e Antonio Di Silvio, accusati di rapina ed estorsione. Incastrati da un video

SINOSSI

Fiumi di champagne e consumazioni senza pagare. O magari lasciando venti euro sul bancone. Quando il titolare del bar, nella parte bassa di Frosinone, ha provato a opporsi chiedendo il pagamento delle consumazioni, é stato minacciato e aggredito nel laboratorio interno. Le immagini della videosorveglianza hanno immortalato quei frenetici momenti che sono poi finiti sul tavolo dei carabinieri. Ieri i militari del Norm hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari firmate dal gip del tribunale di Frosinone. I destinatari sono padre e figlio, Bruno e Antonio Di Silvio, 43 e 25 anni.

 

Sassaiola contro la casa dei profughi

Ceprano. I giovani ospiti di un appartamento di via Padre Domenico Passionista sono fuggiti in strada. La provocazione: incendiato lo zerbino davanti all’ingresso. Notte di paura per migranti e residenti

 

Sindaco interrogato in procura

Indagato per falso in atto pubblico, Carlo Maria D’Alessandro chiede agli inquirenti di essere ascoltato. Oltre un’ora e mezza per argomentare sulla delibera “incriminata ”. Fiducioso nell’operato dei magistrati.

 

Svanito nel nulla da una settimana

Cassino Paura per Luca Di Mario, il quarantaseienne che si è allontanato in bici, diretto in ospedale. Non è mai arrivato al Santa Scolastica e non c’è più traccia di lui. Ricerche dei carabinieri

 

Al via la legislatura. Ecco chi ci rappresenta

Si parte Oggi l’elezione dei presidenti delle due Camere. Sette parlamentari dal Frusinate. Una sola conferma. Età media più bassa rispetto agli scorsi cinque anni  sia a Montecitorio sia a Palazzo Madama

 

La carica di Brighenti. .Due mesi di sacrificio per conquistare la A.

L’intervista .Felice che a Terni i nostri tifosi ci seguiranno in massa. Abbiamo un solo modo per ringraziarli: regalare loro i tre punti.

 

provincia-2(direttore Dario Facci)

Cinque anni d’inferno
Frosinone. Commerciante vittima di violenze e angherie denuncia i suoi aguzzini

SINOSSI
E storsione e rapina in concorso. Queste le ipotesi di reato che ieri mattina hanno portato all’esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di Bruno Di Silvio (43enne del capoluogo, già noto alla giustizia per vari reati) e del figlio Antonio. L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Frosinone e presentata, sempre nella mattinata di ieri, nel corso di una partecipatissima conferenza stampa

 

Spaccio nella stazione. Arrestato un 19enne
Frosione. Bloccato ieri dalla polizia. Accusato di spacciare droga nella stazione di Frosinone. Dopo una serie di accurate indagini gli agenti della Squadra Mobile hanno individuato un giovane. Si tratta di un 19enne nativo del Gambia. E’ stato trovato in possesso di sei bustine di canapa indiana per un totale di quasi 9 grammi.

 

Migranti nel mirino di una banda di vandali
Ceprano. Episodio di intolleranza nella notte. La notte scorsa a Ceprano ignoti hanno lanciato sassi contro un vetro della struttura dove vivono 12 richiedenti asilo. I teppisti hanno anche acceso un fuoco davanti al portone d’ingresso. Gli stranieri sono scesi in strada. I carabinieri hanno riportato la calma. Il sindaco ha condannato l’episodio.

 

D’Alessandro sentito ieri in Procura
Cassino. E’ indagato per falso in atto pubblico. «Sono convinto di aver chiarito tutto». Lo ha detto ieri sera il sindaco di Cassino, Carlo Maria D’Alessandro uscendo dal palazzo di Giustizia della Città martire.

 

Nella notte tre scosse di terremoto
Morolo. Giovedì notte la terra ha di nuovo tremato con epicentro Morolo. Verifiche in corso ma si escludono danni alle strutture. Gente in strada Quell’incredibile coincidenza con gli orari del sisma che distrusse l’Aquila nel 2009 e Amatrice nel 2016

 

Partorisce in acqua tra le mura domestiche
Supino. Benvenuta Ainoha, tre chili di tenerezza

 

Brighenti non ha dubbi. «Si deve solo vincere»
Serie B. Frosinone verso la sfida con la Ternana

 

*


(direttore Stefano Di Scanno)

Eventi: il Tar dà torto ad Acea
Tariffe idriche. Il giudice amministrativo ha rigettato l’impugnativa della società sulle tariffe idriche decise dai sindaci dell’Ato5. Il Comitato Acqua Pubblica intanto rilancia la gestione “no profit”

 

Cassino, sul caso Cogeco D’Alessandro in procura
Per un’ora il sindaco di Cassino – accusato di falso in atto pubblico – è stato ascoltato dagli inquirenti per le vicende del Forum della Ricerca. «Denunciato per un fraintendimento»

 

Unicas, Attaianese e De Vivo tra i nomi eccellenti in uscita
Cassino/ Mobilità verso alri atenei. Professori Unicas in partenza, ecco i primi pezzi pregiati pronti ad andare via.  Su un totale di 40 tra docenti, ricercatori e assistenti, ci sono eccellenze dei diversi dipartimenti Le indiscrezioni su fratture diplomatiche e conti in sospeso tra “cervelli”

 

 

Il 5 aprile il riconteggio delle schede in Prefettura
Piedimonte/ Elezioni. La comunicazione è arrivata in questi giorni agli avvocati delle parti interessate. Inizia il terzo round tra il consigliere d’opposizione Ettore Urbano e il sindaco Gioacchino Ferdinandi

 

Estorsione e rapina: padre e figlio ai domiciliari
Frosinone/ Cronaca. L’indagine dei carabinieri è partita dopo la denuncia della vittima che ha riferito
agli inquirenti di minacce e intimidazioni continue

 

Calcio, Brighenti scuote il Frosinone. «A Terni dobbiamo tornare a vincere»
Spazio Sport. Il difensore giallazzurro ha suonato la carica: «Siamo consapevoli che sarà una battaglia ma abbiamo assoluto bisogno di tornare al successo»

*

 

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Estorsione, arrestati padre e figlio

Bruno e Antonio Di Silvio sono accusati di aver consumato champagne e liquori in un bar del capoluogo, per 5 anni, senza pagare. Incastrati da una telecamera.

SINOSSI

Bottiglie di champagne, consumazioni, spumanti e liquori costosi, bevande per banchetti di compleanno, tutto senza pagare. Padre e figlio, dal 2013, costringevano il titolare di un bar di Frosinone ad una forma di sottomissione che nel corso degli anni gli è costata migliaia di euro. Per i due, Bruno di Silvio, 43 anni e il figlio Antonio, 26 anni, il primo pregiudicato, è scattato l’arresto (domiciliare) su ordinanza di custodia cautelare per i reati di estorsione e rapina. Gli è stato applicato il braccialetto elettronico.

 

Va a lucciole e finisce contro un tir, due feriti

Morolo. L’incidente ieri sulla Morolense: in auto un uomo di 70 anni e una donna nigeriana

 

Assistenza domiciliare, il sindaco rassicura ma continua la bufera

Frosinone. L’assessore Tagliaferri e Fratelli d’Italia insistono per recuperare i 160mila euro cancellati in Bilancio: «Risparmiamo sulla Via Crucis»

 

Sassaiola e fiamme contro i migranti, il sindaco: fatto grave

Ceprano. L’altra notte preso di mira centro per richiedenti asilo: finestre danneggiate e fuoco davanti al portone. Indagano i carabinieri

 

Cuccarini e Ingrassia lunedì al Nestor con una commedia

A Boville domenica visite guidate per le giornate del Fai. A Collepardo, invece, per l’iniziativa “I tesori della Ciociaria” gita all’eco-borgo e alla Certosa di Trisulti

 

Brighenti: «I tifosi ci aiuteranno a vincere»

Saranno 1728 i tifosi ciociari al seguito del Frosinone domenica a Terni. Il difensore Brighenti commenta: «Dimostra quanto la città ci sia accanto e voglia spingerci verso la vittoria. Faremo di tutto per regalare una grande gioia ai nostri tifosi».

*

 

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Struttura sequestrata a Sport 85

Edilizia facile Provvedimento del Tribunale per un manufatto di circa 900 metri quadrati di superficie ritenuto abusivo. Una tettoia in ferro per collegare tra loro due strutture commerciali. Le attivit. di vendita proseguono regolarmente

 

Le mareggiate ridisegnano il litorale pontino

Latina Lido Stabilimenti distrutti e spiagge completamente mangiate

 

Furto nella casa appena sgomberata

Latina Operazione interforze nell’abitazione confiscata dove abitavano i Ciarelli protagonisti del pestaggio nel market. Ieri mattina il blitz per liberare l’immobile, poche ore dopo l’intrusione: svuotata una cassaforte nascosta

*

Il Tempo K2(direttore Gianmarco Chiocci)

Chi tresca con Zinga
Grandi manovre. Al governatore del Pd mancano i voti per avere la maggioranza in Regione. Pirozzi ha già gettato la maschera, e adesso si scaldano i grillini. Ma anche in Forza Italia…

 

Un buco per parcheggiare
Emergenza strade. Città invasa da crateri e brecciolino. E all’Appio una voragine inghiotte due auto

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Cinque stelle nel pallone Tutto da rifare e oggi si vota. I grillini si spaccano e scappano dal tavolo con Berlusconi. No del M5s a Romani. Trattative a oltranza

 

Stop ai malati dal Sud, super-ospedali in rivolta
Le reazioni dopo lo scoop del “Giornale”

*

(direttore Maurizio Belpietro)

In segreto salvati i vitalizi agli ex deputati
Colpo di mano a camere chiuse. Alcuni onorevoli, tra i quali Italo Bocchino, hanno fatto ricorso e hanno vinto: potranno incassare
subito l’assegno. Senza aspettare di compiere i 60 anni. Ed evitando la scure dei 5 stelle in arrivo

 

Il papà di Renzi si rifiuta di rispondere ai magistrati Per il caso Consip ieri a Roma è stato sentito Giorgio Gori (Pd)

 

*

(direttore Claudio Cerasa)

Un pesce di nome Brexit. Il paradosso più fastidioso di questo divorzio burrascoso ha la forma di un merluzzo La Brexit vista da vicino prende ogni giorno una forma diversa, si declina nella realtà, perché la Brexit non è una cosa astratta da palazzi polverosi, è vita quotidiana, dove smaltisco la spazzatura, come faccio a mangiare la mozzarella di bufala prima che marcisca alla do-gana: così una volta il simbolo è il vasetto di Marmite, un’altra l’aereo della Ryanair, un’altra ancora i grandi brand delle aziende che forse fuggono da Londra forse no.

 

La meraviglia del Grillusconi
Di Maio e l’inciucio inevitabile, ma impossibile, per far fruttare i voti del 4 marzo. Perché il gioco della presidenza delle Camere mostra la spassosa incompatibilità del grillismo con la grammatica elementare della democrazia rappresentativa

 

*

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright