I titoli dei giornali di venerdì 25 gennaio 2019

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 25 gennaio 2019 e riassunti da Alessioporcu.it

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 25 gennaio 2019 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Fca, ora la vertenza è nazionale

Cassino. Ieri la mobilitazione del Pd davanti ai cancelli con Delrio e Martina. Qualche operaio protesta: «Finora dove siete stati?». Presentato un emendamento in Parlamento per chiedere una correzione dell’ecotassa. Zingaretti scrive a Conte: sos occupazione

È ai domiciliari ma fa le rapine

Alatri. Francesco Scarsella era sottoposto alla misura cautelare dopo la condanna per duplice omicidio stradale. Mentre era ad Anzio in una onlus avrebbe effettuato due colpi alla Coop insieme a dei complici. Condotto in carcere

Ultime firme: due per il game over

Cassino. Si dimettono in 11. Oggi il notaio chiuderà il registro: dissidenti sotto tiro

Coltello alla gola della compagna

Ceprano. Il trentasettenne, con diversi precedenti penali, ha aggredito anche i carabinieri accorsi sul posto. Litiga con la donna in un ristorante, la colpisce più volte alla testa e la terrorizza con l’arma: arrestato

La Banca Popolare del Cassinate “vola” da sola

Economia. L’istituto di credito leader nella Regione Lazio smentisce la possibilità della creazione di una super holding con la Banca Popolare di Bari

Quarto acquisto per il Frosinone. Arriva Marcello Trotta

Sport. Dopo Valzania, Simic e Viviani si trasferisce in Ciociaria anche l’attaccante campano. Acquisto a titolo definitivo e contratto fino al 2020.

*
 

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

Evade e compie due rapine

Alatri: Francesco Scarsella, già condannato per omicidio stradale, è accusato di aver messo a segno i colpi alla Coop di Anzio, il 26 luglio e il 20 settembre scorsi

Picchia la compagna al ristorante e le punta un coltello alla gola

Panico tra i clienti del locale. L’uomo è stato poi arrestato dai carabinieri

L’ascensore riparte dopo il lungo stop, ma costa già caro

In questi giorni, tra precedenti riparazioni e spese fisse, il Comune ha dovuto saldare debiti per oltre 50mila euro

Ecotassa sulle auto, coro di no dal presidio ma Fca ferma le linee

Deputati, dirigenti e sindaci del Pd protestano davanti
ai cancelli all’uscita degli operai, ma tra questi c’è anche chi si sfila

Battista e Anna Valle al Nestor. Bersaglieri, arriva la Fanfara

La comicità dell’attore romano sbarca domani al teatro comunale del capoluogo, poi sarà la volta dell’ex Miss Italia in «Cognate». Musica da camera a Ceccano

Frosinone, arriva anche l’attaccante Trotta

Il Frosinone ha, dunque, battuto il quarto colpo in questa finestra invernale di mercato che si concluderà il 31 del mese.Dopo aver preso Valzania, Viviani e Simic, ecco arrivare in Ciociaria l’attaccante Marcello Trotta, un vecchio pallino del club giallazzurro

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

Villaggio del Parco verso la confisca

Bella Farnia. La sentenza della Corte di Cassazione mette la parola fine ai dubbi: il complesso è una lottizzazione abusiva. Tredici anni dopo il sequestro dell’unità immobiliare cala il sipario sul’intervento speculativo in veste sociale

Ecotassa, salassi sulle auto

Il bilancio. Dal 1 marzo sovrapprezzo sui mezzi “inquinanti”: si paga fino a 2.500 euro in più. Ma in provincia è boom di compravendita dell’usato: oltre 31mila vetture acquistate nel 2018

Pirata della strada preso due volte

Latina. Nel mese di dicembre si era già reso protagonista di un episodio simile: in entrambi i casi guidava senza patente. Provoca un incidente e scappa, sorvegliato speciale di 53 anni rintracciato e denunciato dalla Polizia Locale

*

Il Tempo K2(direttore Franco Bechis)

Quel pasticciaccio brutto dei profughi

Castelnuovo di Porto. Il Cara avrebbe dovuto continuare ad operare per altri tre anni. La gara era fatta. Ma dopo l’ispezione della Prefettura si è decisa la chiusura immediata

Rifiuti salati. E il ministero fa il condono

La Giustizia salda gli arretrati Tari

*

(direttore Claudio Cerasa)

L’importanza della separazione dei poteri. Storia del magnifico cortocircuito di governo innescato dalla richiesta a procedere contro Salvini

Più che un’indagine, un cortocircuito perfetto. Ieri pomeriggio, il tribunale dei ministri di Catania, contraddicendo una richiesta di archiviazione per lo stesso caso fatta mesi fa dalla procura di Catania, ha chiesto a sorpresa l’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini per la famosa vicenda dei migranti tenuti a lungo in ostaggio, a metà dello scorso agosto, a bordo della nave militare Diciotti, e il tribunale l’ha concessa.

L’infamia madurista: l’unica risposta da dare siamo noi, i liberali

Il madurismo è lo stampino delle deformazioni populiste. Per la rinascita serve tifare per la libertà, non per nuove idee

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Vogliono far fuori Salvini

Sotto attacco. Rischia 15 anni di galera per sequestro dei migranti sulla Diciotti. I grillini provano a sabotargli la legittima difesa. Scontro sulla Tav. Conte ammette: M5s terrorizzato dalla Lega

Il governo tace sul dittatore comunista

Caos in Venezuela, Roma in imbarazzo. I grillini non si schierano contro Maduro, ex eroe dei 5 stelle

*

(direttore Maurizio Belpietro)

Vogliono Salvini in galera

Il Tribunale dei ministri respinge l’archiviazione chiesta dall’accusa, pretende di processarlo per sequestro di persona. E un’altra nave delle Ong sfida il vicepremier: dalle acque maltesi si dirige in Sicilia per sbarcare i migranti. Nuovo caso Diciotti?

La nostra sinistra si schiera con il dittatore

Il popolo venezuelano, ormai ridotto alla fame, si ribella. Però a Cgil e compagni la rivoluzione questa volta non va a genio

*

Clicca qui per tutte le prime pagine nazionali

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright