I titoli di venerdì 26 aprile 2019

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 26 aprile 2019 e riassunti da Alessioporcu.it

I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina venerdì 26 aprile 2019 e riassunti da Alessioporcu.it

*

*

*

Ciociaria Oggi K2
(direttore Alessandro Panigutti)

Un delitto sulle sabbie mobili

Piedimonte. L’omicidio di Gabriel, tanti i coni d’ombra legati a mille menzogne: carabinieri al lavoro per gli ultimi accertamenti

Un fascista “irriducibile”

Milan-Lazio. Denunciato uno studente frusinate di ventinove anni per l’esposizione dello striscione inneggiante al Duce. Il blitz c’è stato il 24 aprile nei pressi di piazzale Loreto, a pochi metri dal punto in cui fu appeso il cadavere di Mussolini

Elezioni, ora si corre per davvero

Cassino. Raccolta firme e accettazioni: lavoro febbrile soprattutto a destra dove la riserva è stata sciolta da poche ore. Quattro liste per Salera, cinque per Abbruzzese, sei per Peppino, due di De Sanctis e una per M5S. Primi nomi

Vicepresidenza: corsa a due. E già si sgomita

Provincia. Una poltrona (strategica) per due. E la rosa dei pretendenti potrebbe aumentare

Incuria e degrado nei cimiteri. L’ira della gente

Erba alta, zero pulizia e manutenzione. Lapidi abbandonate. Furti continui di lettere, statuine e oggetti lasciati sulle tombe

Baroni recupera Cassata

Serie A. Contro il Napoli sarà tra i convocati. Stirpe smorza la polemica con De Laurentiis. «Se verrà lo accoglierò a braccia aperte»

*

Messaggero K2(direttore Luciano D’Arpino)

La confessione non convince

Omicidio del piccolo Gabriel: ricostruita la scena del crimine, ma i carabinieri nutrono perplessità sull’ammissione di colpa della madre. Telefoni muti prima e dopo il delitto

Contratti nulli, il sindaco: «Tutti i 105 assunti devono restituire i soldi»

San Giovanni Incarico. Fallone: «Azione obbligata, dopo la sentenza, per evitare il danno erariale». Il legale dei lavoratori: «Faremo appello»

Case a 1 euro, il progetto non decolla

Patrica. Su 38 abitazioni fatiscenti individuate, in due hanno aderito all’iniziativa ed è stato chiuso un solo contratto. Situazioni catastali caotiche e vantaggi non immediati per i proprietari. Intanto la Ciociaria detiene il primato nazionale di edifici degradati

De Sica e Fogli, due big sul palco della Ciociaria

L’attore e regista, figlio di Vittorio originario di Sora, sarà di scena domani al Nestor del capoluogo. Il cantante si esibirà mercoledì a Ferentino per la festa del patrono

Ultima chiamata per non salutare la A

Il presidente del club, Stirpe, ha già lanciato la volata per l’onore. Nel Frosinone, che domenica affronterà in casa il Napoli di Ancelotti, torna a disposizione Cassata.

*

Latina Oggi K2(direttore Alessandro Panigutti)

La cocaina nascosta nel divano

Cori. L’operazione dei carabinieri: proseguono gli accertamenti per ricostruire la rete dello spaccio e i canali di rifornimento. Arrestato dai militari un 22enne albanese che aveva in casa e in giardino un chilo di droga, più tremila euro in contanti

Una festa di Libertà

25 Aprile In tutta la provincia manifestazioni per celebrare la ricorrenza della Liberazione. Nel capoluogo una studentessa ha raccontato il senso dei giovani per questa giornata

Statale 156, quattromila multe in 4 mesi

Priverno. Questi i dati registrati da novembre scorso a febbraio: il limite consentito è di 90 chilometri orari. Raffiche di sanzioni dopo l’installazione del rilevatore di velocità al chilometro 23 della Monti Lepini

*

(direttore Davide Vecchi)

Escalation di rapine, rafforzati i controlli

Quattro colpi in appena un mese sconvolgono la traquillità della provincia. Indagini per risalire agli autori

*

(direttore Davide Vecchi)

Giovane trovato morto nei campi

Celleno. In avanzato stato di decomposizione e straziato dagli animali, si tratta di uno straniero

*

Il Tempo K2(direttore Franco Bechis)

Siri intercettato e seguito per mesi

Il sottosegretario è finito indirettamente nella rete dei pm ogni volta che ha avuto contatti con l’imprenditore Arata che era sotto controllo. Oggi i pm depositano i primi brogliacci

Rifiuti in fiamme. Gli ex campi rom bruciano ancora

Roghi a Collatina e Lungotevere

*

(direttore Claudio Cerasa)

Lo striscione ultrà per il Duce era disgustoso, ma il carattere democratico dell’antifascismo non va confuso con un manipolatorio reducismo

Lo striscione ultrà in onore di Mussolini era grottesco, e in più era disgustoso. Ma la sola idea di una persecuzione in giudizio per “associazione a delinquere” di quei tifosi indementiti dalla formidabile tradizione razzista e fascista della Società Sportiva Lazio, la Ss Lazio (nomen omen), è anch’essa grottesca. La celebrazione della festa della Liberazione, settantaquattro anni dopo, aveva bisogno di intelligenza, creatività libera, rigore istituzionale, e un palpitare primaverile del cuore per simboli e realtà di un giorno di gloria, magari in un linguaggio accorto e non pomposo, non vagamente strumentale

L’Italia ostaggio degli inganna popolo

Bufale sulla povertà. Fake news sui clandestini. Fesserie sui pensionati. E poi Tav, Ilva, onestà. Lega e il M5s verranno colpiti non solo dalla realtà ma anche dall’Italia fittizia che hanno creato a colpi di emergenze farlocche, e che ora non riescono a controllare

*

il-giornale (direttore Alessandro Sallusti)

Tutti i misteri del caso Siri

Guerra di dossier. Nuovi veleni sul sottosegretario: il giallo delle intercettazioni false

Il reddito di cittadinanza può saltare già in un anno

Bomba sociale

*

(direttore Maurizio Belpietro)

La falsa intercettazione contro Siri e la strategia per fare fuori la Lega

Gioco pesante sul sottosegretario indagato. Il «Corriere» pubblica le carte della Procura che confermano lo sfogo dei pm alla «Verità»: la frase «ci è costato 30.000 euro», spacciata come trascrizione, agli atti non compare. Ma potrebbero essercene altre

L’insostenibile pesantezza del 25 aprile

Tra i soliti insulti agli ebrei e quelli nuovi alla Raggi, s’è consumata la consueta festa gonfia di retorica. Con Saviano che accusa Salvini d’essere stato in un hotel in cui 3 anni fa avevano alloggiato dei mafiosi

*

Clicca qui per tutte le prime pagine nazionali

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright