Il cerchio è chiuso: Piacentini cede il passo a Mastrangeli

La decisione annunciata in tarda mattinata: il presidente del Consiglio Comunale rinuncia alla candidatura a sindaco. Appoggerà Riccardo Mastrangeli. E si candiderà al Consiglio per trainarne l'elezione. Punta alle regionali

Il cerchio è chiuso. E si è chiuso esattamente come aveva previsto il sindaco uscente Nicola Ottaviani. Il dottor Riccardo Mastrangeli ha la strada spianata verso la candidatura a sindaco di Frosinone per il centrodestra unito. Non ci sono più gli ostacoli morali che gli impedivano di percorrerla. Giovedì all’ora di pranzo il presidente del Consiglio Comunale Adriano Piacentini ha annunciato il ritiro della sua disponibilità a candidarsi. E soprattutto la decisione “di appoggiare in maniera convinta la candidatura dell’amico Riccardo Mastrangeli”. La sera precedente c’era stato un analogo annuncio dal coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia Fabio Tagliaferri. (leggi qui La rinuncia di Fratelli d’Italia: “Appoggiamo Mastrangeli”).

Perché erano in freno che bloccava Riccardo Mastrangeli? Il farmacista, già deputato a Montecitorio con la prima Forza Italia aveva messo in chiaro che mai sarebbe sceso in campo se la sua candidatura fosse stata divisiva e se ci fossero stati altri amici con i quali ha condiviso questi dieci anni di governo della città. Perché? Per lasciare spazio a loro.

L’annuncio di Piacentini

Adriano Piacentini (Foto © AG. IchnusaPapers)

«In politica come nella vita – ha detto Adriano Piacentinici sono momenti nei quali vanno fatte delle riflessioni profonde. Se si parla di superiore interesse della coalizione e di spirito di squadra è poi fondamentale far seguire alle parole i fatti. Ritiro la mia disponibilità a partecipare alle Primarie per la scelta del sindaco di Frosinone. Appoggerò con convinzione l’amico Riccardo Mastrangeli».

Non è tutto. Perché gli annunci sono due. Adriano Piacentini scenderà in campo e si candiderà al consiglio comunale. Con un obiettivo preciso: essere il più votato e per questo puntare a mantenere la presidenza del Consiglio comunale.

Guarda alle elezioni Regionali.

Il confronto con Mastrangeli

Fabio Tagliaferri (Foto: Stefano Strani / Imagoeconomica)

A sbloccare la situazione è stato il confronto avvenuto tra Riccardo Mastrangeli ed Adriano Piacentini nella tarda mattinata. L’assessore alle Finanze ed il Presidente d’Aula si sono parlati a lungo partendo da un presupposto: l’unità del centrodestra.

Un confronto altrettanto franco, Mastrangeli lo aveva avuto mercoledì pomeriggio con il senatore di Fratelli d’Italia Massimo Ruspandini ed il capogruppo Fabio Tagliaferri.

Nelle prossime ore è atteso un faccia a faccia con le Civiche che finora non hanno partecipato al tavolo del centrodestra: su tutte il Polo Civico di Gianfranco Pizzutelli. Che ha garantito la sua lealtà all’amministrazione Ottaviani fino all’ultimo giorno. Ma per il futuro “Noi siamo Civici e decideremo sulla base del progetto che riterremo migliore per la città

Ora manca solo una cosa. L’annuncio che Riccardo Mastrangeli si candiderà alle Primarie per ottenere l’investitura ufficiale da tutto il centrodestra.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright