Il dilemma di Rosatella: Forza Italia o Forza Azzurri

Rosatella e Naretti pronti con la lista per le prossime Comunali. Resta da capire con quale centrodestra schierarsi: quello del sindaco o quello contro

Paolo Carnevale

La stampa serve chi è governato, non chi governa

Forza Italia. Oppure Forza Azzurri. La lista c’è, il nome è ancora da decidere. E soprattutto è da decidere la collocazione in vista delle prossime elezioni Comunali di Anagni. Una collocazione che potrebbe davvero decidere molto in relazione al destino del centrodestra della città dei papi.

Comincia a profilarsi più nel dettaglio la strategia di Guglielmo Rosatella, esponente di peso della sezione locale del Partito di Berlusconi, che in consiglio comunale esprime il consigliere Pierino Naretti.

Una coppia politica di fatto, visto che i due agiscono da sempre all’unisono, ormai da tempo in fase di rottura prolungata con il sindaco, l’esponente, nonché dirigente provinciale del Partito, Daniele Natalia. Al quale il duo Rosatella-Naretti contesta non tanto un problema di merito quanto di metodo, relativo soprattutto alla difficoltà con cui le decisioni vengono prese, dall’alto e senza confronto.

Fuori sintonia

Pierino Naretti

Da qui la decisione,  più volte annunciata anche dallo stesso Naretti, di voler essere autonomo nei confronti della maggioranza, pur rispettando, almeno per il momento, il vincolo di appartenenza alla coalizione. Segnali in questo senso c’erano già stati con la partecipazione, molto contestata dall’interno della stessa maggioranza, di Naretti ad una conferenza stampa che tempo fa aveva visto protagonista il consigliere di opposizione Fernando Fioramonti, di Cittatrepuntozero. (Leggi qui Naretti ufficialmente di maggioranza, ma presente con l’opposizione).

Una presenza che aveva fatto paventare un deciso strappo verso l’opposizione del consigliere Naretti, e per conseguenza anche del suo mentore politico. Poi quello strappo, almeno per il momento, si è ricomposto. Ma è rimasta comunque la freddezza all’interno della coalizione. (Leggi qui: Teoria Rosatella: “È la maggioranza che è lontana da noi”).

Forza Italia, Forza Azzurri, Forza Freddo

Guglielmo Rosatella e Daniele Natalia

Una freddezza che ieri è stata confermata in maniera indiretta dallo stesso Rosatella. Che ha illustrato la possibile creazione di questa nuova lista da schierare alle Comunali 2023 di Anagni.

La rosa di candidati, nome della lista a parte, ci sarebbe già; e sarebbe legata ad un ambito di centro-destra. Il nome, ovviamente, è una discriminante notevole. Una lista Forza Italia sarebbe sintomo della volontà di restare legati, magari con qualche mal di pancia, all’attuale centrodestra capeggiato dal sindaco Natalia. La nascita di una lista Forza azzurri, viceversa, sarebbe una cosa diversa.

Una lista legata sempre ad uno schieramento conservatore, ma non necessariamente quello del sindaco Natalia. Anzi, considerando come si sta muovendo il mondo della destra locale (ad esempio con  l’elezione del fedelissimo di Fiorito Peppe Viti a presidente del centro anziani), c’è la seria possibilità della nascita di un centrodestra alternativo. (Leggi qui: La resurrezione di Peppe Viti. E non solo lui).

In tal senso, la creazione di una lista Forza azzurri staccata dal centro-destra istituzionale potrebbe diventare, per quel centro-destra, davvero un problema.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright