Il Gabriele furioso: “La Lega? Qui non può presentare liste”

“La Lega Nord non può presentare liste nelle prossime elezioni comunali né a Cassino, né ad Alatri, né in nessun altro Comune della provincia di Frosinone, né in una qualsiasi località che si trovi al di sotto della Toscana”. Gli accordi annunciati in questi giorni? “Sono carta straccia”. Non lascia spazio a dubbi Gabriele Picano, co commissario del movimento Noi con Salvini, fondato dal leader leghista Matteo Salvini. La certezza arriva dal filo del telefono: “Ho sentito adesso la nostra organizzazione nazionale, esiste una clausola nello statuto della Lega che fa riferimento all’onorevole Mario Borghezio: non può presentare liste in territori che si trovino al di sotto della Toscana perché andrebbe contro i suoi principi”.

A far imbestialire Gabriele Picano sono gli accordi che Forza Italia annuncia di avere raggiunto con la Lega per le prossime Comunali. Anche sui nomi di possibili candidati a Cassino.

“Se è questo il metodo, io non ci sto” taglia corto Picano. E minaccia di far saltare non solo il tavolo su Cassino. “Non accetto diktat, non accetto candidati che Forza Italia pensa di imporci senza prima condividerli con noi. E se le cose stanno così, revoco la mia disponibilità a discutere, tanto a Cassino quanto ad Alatri e Sora”.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright