Il mesto tramonto di ciò che rimaneva dei 5 Stelle

Senza Ricevuta di Ritorno. La ‘Raccomandata’ del direttore su un fatto del giorno. Il mesto tramonto di ciò che rimaneva dei 5 Stelle

Ci vuole coraggio per decidere di mollare tutto e dare l’assalto ad un Paese vecchio ed ammuffito. Ci vuole coraggio soprattuto per decidere di farlo armati di apriscatole.

Non un mitra, non un lanciafiamme, non una spada: un apriscatole, l’arma di quelli spinti dalle più buone intenzioni. Convinti che per fare politica stando a Roma cinque giorni a settimana bastassero duemila euro e poi tutto il resto si restituisce. Sicuri che il ricambio fosse una cosa indispensabile: quindi due mandati al massimo. Con un innovativo programma di Sviluppo: basato sulla decrescita, cioè tornare indietro.

Ci vuole coraggio per ammettere di avere preso non una ma una serie di cantonate.

Stefano Patuanelli

Infatti una volta entrati in Parlamento con l’apriscatole hanno scoperto che dentro non c’era assolutamente nulla perché questo è diventato da tempo un Paese basato sul debito e non sul lavoro; le rendicontazioni e le restituzioni sono finite da tempo (così è finita l’umiliazione di dover raccattare gli scontrini da terra per fare numero); sui due mandati è in corso una discussione.

Per il resto bastano le truffe legate al Reddito di Cittadinanza e le Olimpiadi rifiutate a Roma.

Ma il destino è crudele. Ed esige fino in fondo la sua vendetta. Così oggi il ministro Stefano Patuanelli ha finalmente scoperto che tenere in piedi un Partito costa. Dannatamente. Ed ha dichiarato di ritenere giusto che il M5S aderisse al fondo del 2 per mille riservato ai Partiti politici.

Attenti. Tra poco rischiate di doverci parlare di Bibbiano.

Senza Ricevuta di Ritorno.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright