il paGGellone di Fiorentina-Frosinone

Ciofani, fattore decisivo. Pinamonti dal sacrificio all'assist vincente. Difesa insuperabile.

Giovanni Giuliani

Giornalista malato di calcio e di storie

Fiorentina-Frosinone 0-1 Le pagelle. Ciofani, fattore decisivo. Pinamonti dal sacrificio all’assist vincente. Difesa insuperabile.

SPORTIELLO 6,5

Dopo due minuti si oppone a Mirallas salvando i suoi. Nel resto del primo tempo e’ sicuro su Milenkovic. Nella ripresa e’ presente nei concitati minuti finali. Sicurezza. 

GOLDANIGA 6,5

Li dietro offre una delle sue migliori prove in maglia canarina concedendo poco alla formazione Viola. Rischia anche di timbrare il cartellino con un colpo di testa che finisce di poco sul fondo .

SALAMON  7

Prova egregia. Subito pericoloso dopo poco più di un minuto di testa, disputa un buon primo tempo con una sola disattenzione, su Muriel, senza conseguenze. Lì in mezzo, però, si fa sentire anche nella ripresa sbrogliando situazioni potenzialmente dedicate. Si fa male, prova a rientrare, salvo poi alzare bandiera bianca.

CAPUANO 6,5

Positivo come tutto il pacchetto arretrato. Anche lui disputa un ‘ottima partita complessivamente. Se il Frosinone non prende gol ed espugna Firenze quest’oggi e’merito di tutti, anche suo.

PAGANINI 7

Partita dispendiosa sia in fase di copertura che in fase avanzata. Ci mette tutto se stesso. Sfiora anche la rete di testa. Prezioso, generoso, essenziale. L’aggettivo più adatto sceglietelo voi.

SAMMMARCO 6

In campo 45 minuti per cercare di arginare le sortite della Viola. Lì in mezzo risponde presente con il “mestiere” e con il suo senso del gioco e della posizione. Quando l’esperienza è sintomo di garanzia.

Dal 46 esimo MAIELLO 6 Entra lì in cabina di regia e assolve al compito in maniera intelligente. Positivo il suo apporto fino al termine.

VALZANIA 6,5

Esce dal campo esausto. Una altra buona prova del centrocampista che dopo l’ottima performance col Parma conferma il suo buon momento.

 Dal 79esimo ZAMPANO s.v.

CHIBSAH 6

Polmoni in quantità industriale, una tenacia che tutti conosciamo. Contro la Viola servono tipi come lui che non mollano mai. Non avrà i piedi del campione ma ha tante altre qualità che al Frosinone fanno bene.

BEGHETTO 6,5

Anche lui corre e sgroppa. Anche lui da’ tutto come aveva chiesto alla vigilia mister Baroni. Anche lui partecipa in maniera autorevole al blitz toscano.

PINAMONTI 6,5

Una gara a lungo di sacrificio: ma d’altronde era questo il canovaccio del match preparato dal Frosinone. Poi, quando avverte la possibilità del blitz,  lui ci mette il solito zampino e regala un assist d’oro  a Ciofani: un assist che l’attaccante abruzzese tramuta in rete. Una conferma. 

TROTTA 6

Anche oggi un po’ troppo fumoso: di palloni ne tocca pochi anche perché sono pochi i suggerimenti per gli attaccanti. Comunque lui ci prova anche con risultati non proprio apprezzabili. La sufficienza la diamo perché oggi  tutta la squadra e’da premiare.

Dal 67esimo CIOFANI 7,5 Secondo gol decisivo in  altrettante giornate. Ciofani sta regalando punti pesantissimi ai compagni. Anche circa mezz’ora, recupero compreso,per dimostrare che lui è un fattore in questa squadra. Un fattore ancora una volta decisivo.

All. BARONI 7

Legge perfettamente gara e mosse. Nel primo tempo i suoi riescono a contenere la forza della Fiorentina  e nella ripresa, quando la Viola cala, il Frosinone riesce a dare la zampata da tre punti. Decisivo ancora una volta l’apporto di Ciofani. Il tecnico può godersi il secondo successo di fila. Ora quel che sarà sarà. Il Frosinone sta, comunque, lottando.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright