Il paGGellone di Frosinone-Sampdoria

Nella notte da incubo nessuno si salva. E meno male che dalla gara con la Samp si sarebbe dovuto vedere un altro Frosinone. L’unico sorriso e’ per Daniel Ciofani.

Giovanni Giuliani
Giovanni Giuliani

Giornalista malato di calcio e di storie

SPORTIELLO 5,5

Ne becca cinque è vero; ma fondamentalmente è tra i meno colpevoli nel tracollo giallazzurro. Lui fa quel che può. La Samp fa ciò che vuole. La differenza tra le due squadre si vede tutta soprattutto nella ripresa. Ed e’tanta.

BRIGHENTI 4,5

Quell’errore lì dopo appena dieci minuti è pesantissimo. C’è poco da dire. Un passaggio in orizzontale che spiana la strada del gol ai blucerchiati e facilita un compito già sulla carta non impossibile ai liguri. La sua gara “no” prosegue con un colpo di testa che si stampa sulla traversa, e che poteva valere il pari, e con un ‘ammonizione per tentare di fermare un indemoniato Defrel. Sbaglia e sbanda tanto nella ripresa. Serataccia; un peccato per un ragazzo che fino ad ora aveva dato tutto, anche di più.

SALAMON 5,5

Li dietro e’forse il “meno peggio”…. Soprattutto nella prima parte di gara quando il Frosinone, comunque, lotta e prova a rimanere in gara. Anzi, in qualche occasione anticipa in bello stile anche gli avversari e si propone anche di testa su assist invitante di Soddimo. Poi nella ripresa crolla come tutti.

KRAJNC 5

La facilità con cui Defrel se lo “beve” e’ impressionante in occasione del terzo gol. Ragazzi la Serie A non perdona. Fino ad allora non aveva fatto cose eccelse ma neanche aveva offerto sbavature clamorose.

ZAMPANO 5,5

È uno Zampano diverso rispetto quello visto prima della sosta. Reduce da un acciacco dimostra di stare subito bene. Nel primo tempo scende molto sulla fascia, é pimpante. I compagni lo servono e lui ci mette tanto impegno anche se le soluzioni non sono sempre quelle ottimali. Nella ripresa il Frosinone scompare e lui non può che adeguarsi all’andazzo.

CHIBSAH 5,5

Inizia la gara senza risparmiarsi. Corre, ringhia, sbaglia anche. C’è un po’ tutto Chibsah nel suo primo tempo. Poi nella seconda parte cerca di tenere la barra dritta ma il Frosinone affonda pesantemente.

MAIELLO 5

La sua è una gara decisamente sottotono. Lo si vede da subito . Nel primo tempo rimedia una giusta ammonizione per fermare Defrel. Non riesce ad entrare mai nel vivo del gioco. Anche per lui è una bruttissima serata.

Dal 16esimo s.t. HALLFREDSSON 5 Fa in tempo a commettere il fallo da rigore per il 4-0 della Samp. Anche lui non può nulla in una buia e tempestosa per il Frosinone…

SODDIMO 5,5

Che abbia una voglia matta di far vedere quanto vale al cospetto della sua ex squadra lo si vede da subito. Lo si vede da come ripiega in fase difensiva, da come prova a fare qualcosa. È suo l’assist per il colpo di testa di Brighenti che si stampa sul legno; è suo il cross per altro un colpo di testa. Nel primo tempo c’è.  Solo nel primo però.

MOLINARO 5,5

Come quella del suo collega Zampano la prova dell’ex Toro nel primo tempo è positiva. Scende molto sulla fascia sinistra. Ci mette esperienza e quant’altro per provare a rimanere in gara. Dopo l’uno – due dei liguri ad inizio ripresa non c’è più nulla da fare.

CIANO 5

Anche lui nel primo tempo prova a svariare. Prova a cercarsi palla. Non sempre vi riesce però, anche se dà la sensazione di essere vivo. Nel primo tempo…. Nel secondo…beh vedere quanto detto per i compagni.

Dal 22esimo s.t. CAMPBELL s.v.

PERICA 4,5

Nella prima frazione lo ricordiamo per un colpo di testa su cui si oppone Audero, poteva essere il pari immediato, e poco altro. Poi svanisce. Quattro gare e zero gol per lui e per tutto l’attacco. Ovvio, le colpe non sono solo sue, ma il dato pesa tanto e preoccupa.

Dal 29esimo CIOFANI s.v. La più bella notizia è il suo ritorno. Uno come lui mancava tanto. L’augurio e che possa dare una mano anche dal punto di vista del carattere per raddrizzare una stagione che è da subito molto, ma molto, complicata.

ALL. LONGO 5

Aveva detto che il vero Frosinone si sarebbe visto dopo la sosta. Beh se questo è il vero Frosinone è un dramma…. Se prendi cinque gol non ci sono attenuanti. Che nel primo tempo hai lottato cambia poco ai fini del risultato. Cinque gol sul groppone fanno un male assurdo anche perché il campionato ora presenta Juve e Roma…