Il paGGellone di Torino-Frosinone (di G.Giuliani)

Ancora una volta pesano gli errori individuali in una gara che il Frosinone aveva, comunque, rimesso in piedi con impeto. Reazione ammirevole ma alla fine c’è l’ennesimo ko. Questa è la dura e triste realtà...

Giovanni Giuliani

Giornalista malato di calcio e di storie

Il PaGGellone di Torino-Frosinone

Ancora una volta pesano gli errori individuali in una gara che il Frosinone aveva, comunque, rimesso in piedi con impeto. Reazione ammirevole ma alla fine c’è l’ennesimo ko. Questa è la dura e triste realtà…

 

*

SPORTIELLO 6,5

Con i tre presi allo stadio “Grande Torino” arriva a 21 gol incassati in otto gare. Ma come fai a dargli delle colpe? Anzi, ne evita almeno un paio con interventi notevoli. L’ultimo su Zaza e’ tanta roba…Portiere di spessore. Lo ribadisce anche nell’ennesima serata in cui è costretto a raccogliere più volte la palla in rete. Ma non per colpa sua…

 

GOLDANIGA 6

Serata strana per un difensore visto che si vede di più nell’area avversaria che in quella dove dovrebbe agire…Porta la sua firma, poco prima della mezz’ora del primo tempo, la prima occasione, di testa, per il Frosinone. Ad inizio ripresa ha un’altra grandissima opportunità ma il colpo di testa da buona posizione finisce sul fondo. Non ci arriva di pochissimo alla terza opportunità su assist di Ciano…ma al quarto tentativo, finalmente, non sbaglia. Serve il Var per concedergli la rete ma alla fine quel tocco a due centimetri dalla linea di porta riaccende di colpo le speranze del Frosinone.

 

SALAMON 5

Si ripete ma in negativo. Dopo quella con il Genoa un’altra gara macchiata…Sul primo gol esce a vuoto su Zaza che con la sua giocata apre, di fatto, un’autostrada a Rincon. Sfortunato, poi, sula terza rete quando offre involontariamente un assist a Berenguer…

 

KRAJNC 6

Non piacerà a molti ma se alla fine si va ad analizzare la sua prestazione grosse inseguita’ non le commette. Qualche buon intervento lo pure compie. Certo, alcuni appoggi e disimpegni sono da rivedere ma, nel complesso, una sufficienza stiraccachiata la prende

DALL’84 esimo SODDIMO s.v.

 

ZAMPANO 5

Timido, a tratti troppo timido. In un primo tempo in cui il Frosinone fa poco e niente lui scende in pratica una sola volta: si preoccupa più che altro di contenere un Berenguer ostico e le difficoltà non mancano. In occasione del secondo gol su Baselli potrebbe e dovrebbe fare molto di più…ed invece il granata ha vita facile nel mettere dentro il pallone. Non certo una serata da ricordare per l’esterno giallazzurro.

 

CHIBSAH 6

A centrocampo il Toro ha la meglio fin da subito. Lui in pratica deve provare a reggere l’urto quasi da solo: ed il compito lo assolve pure bene recuperando palloni, dando fondo a tutte le sue mille energie: dinamico, tanto dinamico.

 

HALLFREDSSON 4,5

Per lui il discorso è diametralmente opposto. In affanno fin da subito. Impacciato e sotto ritmo, ma di tanto, rispetto agli altri. La frittata che compie sul secondo gol dei padroni di casa quando perde banalmente il pallone, fotografa una gara che definire no… e’ dire poco…Male male, a tratti malissimo.

 

MOLINARO 6

Diciamolo subito. Da ex granata gioca molto meglio, e forse non ci voleva cosi tanto, rispetto alla gara con il Genoa. Di fronte si trova Ola Aina e lui cerca di tenerlo a bada di mestiere e, quando può, prova anche ad alzarsi. Il compito gli riesce pure. Poi quando da quelle parti si affaccia il neo entrato Parigini lui va più in difficoltà.

 

CIANO 6,5

Un gol da antologia. Un’incornata degna di un bomber di razza che regala un 2-2 insperato. Peccato non serva alla fine…ma la prodezza resta… . Per Ciano è il secondo gol in due gare …Entra anche nel primo gol con un angolo velenoso che propizia l’assist di Ciofani per Goldaniga.

 

CAMPBELL 6

Una gara a lungo fumosa in cui sembra sempre che gli manchi qualcosa per completare una giocata, un passaggio. Ma quell’assit soave per Camillo Ciano ci ribadisce quanto sia delicatissimo il suo piede. Ora serve una condizione atletica differente e la pausa aiuta.

DAL 76esimo VLOET s.v.

 

CIOFANI 6

E’ vero, tira praticamente mai in porta ma l’assist per il primo gol e’il suo. E la sua presenza e’fondamentale in occasione del momentaneo pari visto che due difensori si preoccupano solo di lui lasciando, in pratica, Ciano libero di incornare quel pallone sotto il sette. Insomma, un Daniel Ciofani preziosissimo, come sempre.

Dal 76esimo PERICA 5,5 Anticipato sul più bello da Berenguer potrebbe sfruttare meglio nel finale,invece, il pallone del possibile 3-3. Invece quello che poteva essere una bordata… si rivela una carezza a Sirigu

 

ALL. LONGO 6

Settima sconfitta su otto gare. Una situazione sempre più difficile. Una gara in cui pesano ancora una volta gli errori individuali dei giallazzurri…Poca roba nel primo tempo, il suo Frosinone ha un impeto quando vede il baratro. Risale prima di cadere di nuovo.

Ora che sarà sarà.. ma il suo volto quando va a salutare i tifosi insieme alla squadra ci dice, comunque, che lui ci ha provato. Ed allora anche per questo la sufficienza nella sua Torino la vogliamo dare al tecnico. Se non altro per la reazione della sua truppa.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright