In Ciociaria il centrosinistra c’è, ma il Pd non lo vede

Non c’è più tempo: il segretario Dem Luca Fantini deve avviare un confronto con Italia Viva (Calcagni-Caperna), Psi (Schietroma-Iacovissi), Articolo 1 (Ambrosiano). Ma anche con le Sardine e gli ambientalisti. Una coalizione del genere può rappresentare un valore aggiunto. Se ci si crede però.

Inesistenti. Parliamo dei rapporti politici tra Partito Democratico e Italia Viva in provincia di Frosinone. Al di là di quelli che possono essere i rapporti personali dei referenti della formazione di Matteo Renzi, Valentina Calcagni e Germano Caperna, con singoli esponenti del partito di Nicola Zingaretti. Raffreddatissimi: ci riferiamo invece ai contatti tra i Dem e il Partito Socialista di Gian Franco Schietroma e Vincenzo Iacovissi. In questo momento in Ciociaria il centrosinistra non esiste. In teoria dovrebbe toccare al segretario del Pd Luca Fantini assumere l’iniziativa.

Centrosinistra cercasi

Germano Caperna, Valentina Calcagni e Matteo Renzi

In primavera si voterà in più di venti Comuni, tra i quali Alatri e Sora. Si fa un gran parlare della necessità di mettere in campo una coalizione di progressisti per competere con il centrodestra, ma poi, almeno dalla nostre parti, non seguono iniziative concrete.

Allo stesso modo si sono persi i rapporti con le Sardine, che pure sono presenti nel nostro territorio. Oppure anche con tutto quel mondo ambientalista e di sinistra che resta relegato sullo sfondo.

In Ciociaria c’è anche Articolo 1, la formazione nata con Massimo D’Alema. Il referente è Gaetano Ambrosiano, ma non ci sono mai tavoli e confronti. Inoltre Articolo 1, per esempio, esprime un consigliere comunale di Frosinone, Vittorio Vitali.

Iniziative unitarie? Zero

Ma non si ricordano iniziative unitarie nel capoluogo. Per non parlare dell’assenza di qualunque tipo di contatto tra il Pd e il Movimento Cinque Stelle. D’accordo che alle comunali si può avviare all’alleanza attraverso l’accordo con le liste civiche. Ma è sul centrosinistra che in passato i Ds-Pd hanno costruito vittorie e postazioni di prestigio. Con un’alleanza forte con la Margherita, il Psi, ma anche con PdCI e Verdi. (Leggi qui Quella Sinistra cittadina che il Pd neppure vede).

Quel mondo lì non è scomparso, è presente sotto altre forme (le Sardine per esempio).

GIANFRANCO SCHIETROMA

Ma nessuno prova a rimettere insieme una coalizione che ha portato ai massimi livelli gente come Francesco De Angelis, Francesco Scalia, Gian Franco Schietroma.

Non può che spettare a Luca Fantini il compito di provarci. Ha il vantaggio di poter avere interlocutori politicamente giovani come lui: da Vincenzo Iacovissi a Valentina Calcagni.

Chissà, potrebbe perfino avviare un laboratorio politico in Ciociaria.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright