Indiscreto – Scalia, lei qui? Il prigioniero Mario. I pesci più atroci

GLI ARMENI A SCALIA: TU QUI? E CASSINO?
Il senatore Francesco Scalia atterra in queste ore all’aeroporto di Fiumicino con il volo da Erevan. Con la delegazione OSCE è stato in Armenia a vigilare sulla regolarità delle prossime elezioni parlamentari in Armenia. L’arrivo del senatore nella capitale caucasica è stato accolto con stupore: «Mr. Scalia, you here? But Cassino, is not voting?». Il riferimento era all’assemblea Pd, chiamata a votare per il congresso nazionale prosprio nelle stesse ore in cui Scalia era ad Erevan. Senza scomporsi pare che Scalia abbia risposto: «Lì c’è Fardelli: pensa a tutto lui». Si riferiva a Cesare e non a Marino.

 

ABBRUZZESE CON IL NUMERO DEL DETENUTO
Da un altro terminal di Fiumicino è partito il consigliere regionale Mario Abbruzzese: destinazione Cracovia e da lì Auschwitz. Nel corso delle celebrazioni della Memoria dell’Olocausto, il consigliere regionale ha indossato la maglietta da detenuto. Quella con il numero del prigioniero ebreo Primo Levi. Su una bacheca Facebook di un suo estimatore è apparso il commento, cancellato dopo pochi minuti, “Attento a non abituarti troppo». Cosa avrà voluto dire?

 

ABBRUZZESE ABBRACCIA ZINGARETTI
Nel corso del viaggio istituzionale tra i campi di concentramento, Mario Abbruzzese è stato l’unico esponente dell’opposizione al seguito del governatore Nicola Zingaretti. Con il quale è stato spesso ritratto sorridente, alla sua destra, abbracciato. Sulla stessa bacheca di cui sopra è apparso un altro commento, anche questo cancellato dopo poco: “Sta prendendo esempio da Mignanelli? A furia di frequentare Francesco De Angelis sta prendendo la tessera del Pd”. Ad indurre alla cancellazione potrebbe essere stato il commento successivo: “No, è andato a convincere Zingaretti a venire lui con noi: nel Pd ormai ha capito che per lui non c’è molto spazio”.

 

BUSCHINI ABBRACCIA I CONTI
Mauro Buschini va sempre più spesso dalla commercialista. Eppure, l’assessore regionale ai Cassonetti non ha aperto alcuna attività, non ha scadenze fiscali in agenda, non gli sono arrivate cartelle esattoriali. Come mai allora ha questa continua necessità di verificare le cifre, andando a fare visita così spesso alla consulente? I maligni dicono che sia la stessa professionista con cui era stato visto passeggiare lungo via Aldo Moro a Frosinone quale fine settimana fa.

 

ADDETTO STAMPA CERCASI
Il candidato in pectore alla Camera Pasquale Ciacciarelli è alla disperata ricerca di un addetto stampa che gli costruisca un minimo di visibilità sui media nei prossimi mesi. Dopo settimane di inutile ricerca tra i giovani si è reso conto che la professione del giornalista sta scomparendo. L’unico disposto a dargli una mano pare che sia stato un giornalista… con i baffi. Ma non è Maurizio Costanzo.

 

ADDETTO STAMPA IN FUGA
Gli addetti stampa dell’eroico presidente dell’indomita Comunità Montana di Arce (pervicace alla liquidazione) sono alle prese con la minaccia rivoltagli da alcuni dei giornalisti ai quali riversano ogni giorno tonnellate di comunicati in cui si narrano le epiche gesta di Gianluca Quadrini. Hanno minacciato di denunciarli per stalking. Alcuni intanto stanno pensando alla fuga: non reggono più il presidente che, tra una delibera ed una determina, inizia all’improvviso a ballare intonando Occidentali’s Karma.

 

PESCI D’APRILE 1
Gianluca Quadrini è stato tra i destinatari di uno dei più riusciti pesci d’aprile. Gli è stata fatta trovare sulla scrivania la comunicazione con cui la Regione Lazio comunicava la sua decadenza e la nomina di un commissario. L’ira funesta del pelide Achille narrata da Omero è stata poca cosa rispetto alla reazione avuta dall’eroico presidente.

 
PESCI D’APRILE 2
Crudele anche lo scherzo fatto a tanti sanitari della Asl di Frosinone su Alessioporcu.it: la notizia dell’immediato ritorno di Isabella Mastrobuono nell’ufficio di Direttore Generale. La prof ha ricevuto decine di telefonate di congratulazioni. Tra il serio ed il faceto, la dg ha fatto una sola chiamata: al direttore di questo blog, al quale ha detto, tra il serio ed il faceto “Lei è una cattiva persona“.

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright