Indiscreto – Dal priveé di Francesco alle salsicce di Adriano

Per quale motivo Francesco De Angelis l’altra sera ha chiesto al ristorante Civico Sociale di Cassino una stanza chiusa nella quale poter parlare con Francesco Mosillo (candidato sconfitto alle elezioni Comunali di Cassino ma riuscito a far perdere Peppino Petrarcone) e l’inseparabile Mauro Buschini? Il presidente del consorzio Asi si è fatto attendere: nel frattempo Mosillo, Sarah Grieco e Francesco Carlino hanno cenato. Arrivata sul tardi, il tandem De Angelis – Buschini ha chiesto una zona priveè ed ha chiuso la porta. Qualcuno giura che non dovessero parlare solo di Asi (presieduto da De Angelis) e Cosilam (di cui Mosillo è vice presidente).

 

Dicono che l’abilissimo ingegner Massimiliano Ricci, in uscita dal Consorzio Asi di Frosinone (leggi qui) stia per atterrare in Unindustria con un prestigiosissimo incarico da direttore. O addirittura da vice direttore regionale.

 

Per quale motivo Niki Dragonetti continua a tampinare gli esponenti del centrodestra provinciale, a costo di dover parlare con coordinatori dei quali invece ha sempre detto di non avere grande considerazione ? (leggi qui) I bene informati dicono che la risposta arriverà tra dieci giorni e poi si sederà al tavolo con loro a pieno titolo. Per parlare di cosa? Ma di elezioni e di enti, naturalmente.

 

L’eroico presidente dell’indomita Comunità Montana di Arce (in liquidazione) Gianluca Quadrini viene visto sempre più spesso dalle parti di Arnara. La versione ufficiale dice che sta assaggiando le salsicce. Quelle confezionate dall’ex coordinatore provinciale di Forza Italia Adriano Roma, ritiratosi dalla politica attiva. Se così fosse, considerato il numero dei viaggi, Roma dovrebbe un gregge di maiali ed una macelleria. Forse parlano di politica?

§
error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright