Inizia la migrazione nelle file di Marzi

Entro lunedì, quando arriverà Zingaretti, il Campo Largo di Marzi potrebbe essere al 90%. Oggi ha detto si Stefano Pizzutelli; in dirittura d'arrivo Vacana. E pure i renziani

Luigi Vacana ed i suoi potrebbero annunciarlo nelle prossime ore, Stefano Pizzutelli lo ha fatto oggi, invece Valentina Calcagni è ancora a colloquio con i renziani: il fronte del centrosinistra intorno alla candidatura di Domenico Marzi si allarga. È il risultato della strategia del dialogo ad oltranza portata avanti dal Segretario provinciale Dem Luca Fantini.

Il punto di approdo deciso dal Partito è chiaro: traghettare intorno all’ex sindaco di Frosinone tutto il blocco che a gennaio era pronto a sostenere l’ex Direttore Generale della Asl Mauro Vicano; quel gruppo che poi è rimasto in attesa quando è stato chiaro che il Pd non avrebbe appoggiato Vicano e non sarebbe stato il candidato unitario del centrosinistra. L’alternativa per il Pd era un attacco a due punte: opzione che a questo punto non esiste più nemmeno a livello teorico. (Leggi qui: Le sette fatiche del Pd per fare la coalizione a Frosinone ).

L’annuncio di Pizzutelli

Stefano Pizzutelli

Con molta probabilità quando lunedì Nicola Zingaretti sarà a Frosinone per l’evento Rinasce il Lazio, riparte Frosinone: ora! il fronte a sostegno di Memmo Marzi sarà già definito al 90%.

Il passo più importante è quello compiuto oggi da Frosinone in Comune. È la formazione civica che cinque anni fa ha eletto il Consigliere Stefano Pizzutelli, Marzi aveva proposto all’epoca di candidarlo come sindaco. Dieci giorni fa, proprio Pizzutelli era stato individuato come possibile candidato sindaco se l’avvocato Marzi non avesse ritirato la propria indisponibilità a tornare in campo. (Leggi qui Un Papa nero come sindaco del Pd).

Ora l’annuncio ufficiale. “Frosinone in Comune sarà protagonista alle prossime elezioni amministrative di Frosinone e sarà al fianco di Memmo Marzi con una sua lista”. Dietro l’annuncio c’è il lungo lavoro di mediazione portato avanti da Fantini con il presidente provinciale del Partito Stefania Martini ed il leader della componente maggioritaria Francesco De Angelis. Hanno preso impegni precisi su alcuni punti chiave del programma. Al punto che Pizzutelli dice “oggi, più che mai, non si può prescindere, per quel rinnovamento urbanistico di cui la città capoluogo necessita e le sacrosante battaglie per i diritti di tutti, nessuno escluso”.

Vacana è il prossimo

Luigi Vacana

Nelle prossime ore potrebbe arrivare l’annuncio del consigliere provinciale Luigi Vacana. La sua lista civica vede al proprio interno l’area dell’europarlamentare Massimiliano Smeriglio, quella del filosofo Biagio Cacciola, quella dell’ex presidente della Provincia Peppe Patrizi. Il dialogo è a buon punto ma non è ancora terminato. Ma tranne colpi di scena pure loro staranno con Marzi.

Più complesso il dibattito interno ai renziani di Italia Viva. Valentina Calcagni sta effettuando un ulteriore giro di consultazioni. Il Partito è orientato ad appoggiare Domenico Marzi e vuole farlo in maniera compatta, confluendo in una delle liste civiche.

Mastrangeli facente funzioni

Riccardo Mastrangeli con l’ambasciatore dello Sri Lanka

Sull’altro fronte, l’assessore al Bilancio Riccardo Mastrangeli aspetta che le primarie di fine mese lo ufficializzino come candidato unitario del centrodestra. Nel frattempo lui continua sempre di più a sostituirsi al sindaco Nicola Ottaviani nelle manifestazioni ufficiali.

Lo ha fatto anche nelle ore scorse, ricevendo l’ambasciatore dello Sri Lanka in Italia Jagath Wellawatte. Lo ha accompagnato a visitare il Palazzo comunale di via del Plebiscito mostrandogli i “tesori” custoditi nel caveau e nella pinacoteca. La visita è avvenuta interamente in lingua inglese, senza interpreti.

error: Attenzione: Contenuto protetto da copyright